lunedì 21 marzo 2011

DEDICATO A... Gabriella Serio e il suo "101 tesori nascosti di Roma da vedere almeno una volta nella vita"

Oggi abbiamo il piacere di ospitare nel blog un'archeologa, autrice di un libro che ci farà apprezzare maggiormente ogni angolo della città eterna!







Come in una caccia al tesoro, questo libro traccia un percorso tra i palazzi e le chiese, nelle vie e sotto il selciato della capitale, alla scoperta di opere d’arte segrete e gemme sconosciute che il turista distratto, prima di oggi, non ha mai avuto modo di apprezzare. Dal centro storico alla periferia, dall’arte antica a quella contemporanea, la più bella città del mondo offre molti altri gioielli, esclusi dagli itinerari tradizionali e spesso sconosciuti anche per i romani. Dalla Casa di Augusto all’antica spezieria di Santa Maria della Scala, dall’acquedotto Vergine alla porta lignea di Santa Sabina, dalla galleria Sciarra Colonna, un raro angolo liberty, fino al rifugio antiaereo dell’EUR, Gabriella Serio ci svela i 101 luoghi unici da vedere almeno una volta nella vita.

Gabriella Serio
archeologa, si è laureata in Topografia antica all’Università “La Sapienza”. Appassionata esploratrice della città di Roma, si occupa da anni di ricerche sul suo patrimonio storico-artistico. Ha pubblicato studi sull’argomento e collabora con periodici culturali. Lavora presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali. 


Benvenuta sul blog Gabriella, ti ringrazio molto per la tua disponibilità.
Chi è Gabriella Serio nella vita di tutti i giorni, quella che pochi conoscono? TI va di rompere il ghiaccio svelandoti ai nostri lettori?
Sono essenzialmente una persona appassionata di Storia. E questa passione coinvolge tutta la mia vita, visto che mi ha portato a lavorare al Ministero per i Beni e le Attività Culturali e a trascorrere il tempo libero  divisa tra lunghe camminate per Roma, alla ricerca di “tesori nascosti” , e ore davanti al computer a raccontarli.
Sei un’archeologa con la passione per la città eterna. È questo connubio che ti ha portata all’idea di scrivere 101 tesori nascosti di Roma da vedere almeno una volta nella vita? Come sei approdata a questo interessantissimo libro-guida?
L’idea del libro nasce da una rubrica che ho tenuto per qualche tempo su una rivista free-press di Roma, chiamata Barrio. Si trattava di uno spazio dedicato alle curiosità di Roma e ai suoi luoghi più insoliti. Dopo qualche anno ho deciso di raccogliere gli articoli che avevo scritto e di inviarli alla Newton & Compton. Sono piaciuti e mi hanno chiesto di svilupparli scrivendoci un libro.
Ci racconteresti com’è stato pubblicare con Newton Compton e cosa hai provato la prima volta che hai preso tra le mani il tuo libro?
Mi sono trovata benissimo durante la stesura. La casa editrice mi ha lasciato sempre grande libertà nella scelta degli argomenti e mi ha dato preziosi consigli.  Vedere oggi il libro sugli scaffali delle librerie mi fa pensare a tutto il lavoro fatto in questi ultimi mesi e mi rende davvero orgogliosa.
Roma è una città ricca di storia e di fascino. Cosa dovrebbe sapere il turista che la visita per la prima volta e quale è il primo luogo che gli consiglieresti di scoprire  e perché?
Dovrebbe sapere che in ogni angolo della città, anche il più nascosto, c’è una storia da scoprire.
Come primo luogo, consiglierei di andare sul Campidoglio a vedere i resti del Tempio di Giove Capitolino, luogo di culto per eccellenza delle stato romano fin dall’età monarchica. In questo modo si comincerebbe a conoscere Roma dalla sua storia più antica e inoltre si visiterebbero subito i Musei Capitolini. I resti del tempio, infatti, sono inglobati all’interno del percorso museale.   
So che il tuo libro verrà presentato prossimamente in una cornice molto suggestiva. Ci puoi parlare di questo importante appuntamento?
Terremo una presentazione giovedì 24 marzo nella libreria Arion di Palazzo delle Esposizioni a Roma. Ma la cosa che mi rende più felice è sapere che accanto a me ci sarà Silvana Rizzo, una grande archeologa esperta della storia di Roma con cui ho avuto la fortuna di collaborare negli ultimi anni.
Sono certa che tu abbia in serbo altri progetti. Ci puoi anticipare qualcosa?
Ho appena iniziato a scrivere altri racconti ma la strada è ancora lunga…
Ti ringrazio moltissimo per essere stata nostra ospite e ti saluto augurandoti un grosso in bocca al lupo per tutti i tuoi progetti. Vuoi aggiungere qualcosa?
Vorrei aggiungere che il libro è dedicato a mio padre, i cui preziosi insegnamenti mi accompagnano costantemente.   

Come già accennato dall'autrice, la presentazione di questo libro-guida su Roma
avrà luogo:

giovedì 24 marzo 2011
ore 18.30
presso 
libreria Arion
di Palazzo delle Esposizioni
(ingresso su via Milano15/17)
ROMA


1 commento:

  1. Ciao,
    ho assegnato il Kreativ Blogger Award al tuo blog :)
    Se ti va di partecipare, trovi tutte le istruzioni qui http://www.thebooksbox.com/2011/03/22/kreativ-blogger-award/

    RispondiElimina

Lascia un commento, ne siamo lieti. Ricordati di adottare sempre un linguaggio civile e appropriato.
NO SPAM!
Lo staff di Tuttosuilibri.com

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...