lunedì 4 luglio 2011

RECENSIONE " DELIRIO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE" di David Safier

                              Delirio di una Notte di Mezza Estate
                                                  di
                                          David Safier

                                         

Titolo: Delirio di una Notte di Mezza Estate
Autore: David Safier
Editore: Sperling e Kupfer
Pagine: 276

La convivenza tra un uomo e una donna-si sa-può essere un vero incubo. Ma che cosa accadrebbe se i due si ritrovassero a condividere addirittura lo stesso corpo?
E' quello che succede a Rosa,giovane maestra dal cuore infranto,quando decide di farsi ipnotizzare da un sedicente mago per dimenticare i suoi problemi sentimentali: si ritrova catapultata nella Londra del XVI secolo e imprigionata nel corpo di un uomo. E non di un uomo qualunque,bensì di W.Shakespeare.
Rosa non potrà tornare indietro finchè non avrà scoperto il vero amore.
Dalla straordinaria fantasia dell'autore de L'orribile Karma della Formica,una nuova,commedia romantica,che vi entusiasmerà e vi farà ridere come non avete mai riso prima

RECENSIONE a cura di Francesca Pirotta

David Safier è un mito,è uno scrittore brillante:non smetterò mai di ripeterlo.
Ogni suo romanzo è originale,spassoso e romantico.   In pochi giorni mi sono divorata anche il suo ultimo libro: Delirio di una Notte di Mezza Estate.
In questo romanzo Rosa,maestra d'asilo,donna dalle forme generose con uno spiccato senso dell'umorismo,sta affrontando pene d'amor affogandole con scorpacciate di cioccolatini con un contorno di alcool,e sfogandosi con il suo migliore amico gay Holgi.
La causa delle sue pene è: Jan,secondo Rosa,il suo grande amore,che sta per sposarsi con Olivia,la donna perfetta.
Rosa deve impedirlo e come le attrici nei film d'amore corre da Jan per dichiararli di nuovo tutto il suo amore,ma ciò che si sentirà rispondere non sarà esattamente ciò che si aspettava.
Così decide di consolarsi con il maestro di ginnastica della scuola,facendosi portare ad uno spettacolo di circo dove si esibisce un ipnotizzatore in grado di far regredire le persone alla loro vita precedente come medicina per i loro problemi.
Decide di provarci anche Rosa per scoprire che cos'è il vero amore...fissa un pendolo,chiude gli occhi e quando gli riapre si trova a Londra nel corpo di W. SHAKESPEARE.  
Ella non potrà ritornare indietro finchè non avrà scoperto il significato del vero amore.
Da qui se ne vedranno delle belle perchè
  1. ora Rosa è un uomo
  2. può sentire la voce di Shakespeare
  3. si trova in un mondo diverso dove tutti pensano che lei sia William.
Come farà a scoprire il vero amore nel corpo di un uomo?  Tornerà nel 21°secolo?
                          
                                        Buona lettura!

3 commenti:

  1. Bella recensione, Franci! Benvenvenuta tra i nostri collaboratori!

    RispondiElimina
  2. Grazie:) sono davvero contenta di essere diventata una di voi! spero di far sempre un buon lavoro!

    RispondiElimina
  3. Davvero interessante! :) Grazie per la recensione!

    RispondiElimina

Lascia un commento, ne siamo lieti. Ricordati di adottare sempre un linguaggio civile e appropriato.
NO SPAM!
Lo staff di Tuttosuilibri.com

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...