mercoledì 7 settembre 2011

L'anello di ferro di Ornella Albanese - Leggereditore

Ed eccoci a settembre, l'aria è un po' più fresca... finalmente! 
In questi due giorni ho letto l'ultimo romanzo della bravissima Ornella Albanese, pubblicata per la prima volta da Leggereditore, casa editrice che sta sfornando un sacco di bei libri.

L'anello di ferro
di
Ornella Albanese
 Trama:
Italia, 1135. Giselda attende il suo promesso, il valoroso Manlius. Da diversi anni la guerra lo tiene lontano dal feudo di Tarsia, dove potrebbe non far più ritorno. Giselda è giovane, impavida, intraprendente, e quando durante un torneo cavalleresco riceve un invito dal figlio del barone di Rosetum, antico avversario della sua famiglia, accetta senza esitare. L’appuntamento è nel bosco vicino, al tramonto. Purtroppo, però, il suo nome diverrà un’eco spenta, perché di lei non si troverà più traccia. Proprio adesso che Manlius è tornato... Risorge così l’ombra di intrighi e misfatti arginati per lungo tempo. Le due famiglie metteranno in campo tutte le loro armi per ridisegnare i confini di un odio che non dà tregua. Ma forse solo il sorriso di una donna e la magia tutta femminile riposta in un anello di ferro riusciranno a riportare la pace laddove dimoravano rabbia e morte.
Segreti, intrighi, colpi di scena e sensualità per un’autrice che ha già conquistato il favore delle lettrici italiane, e che a ogni sua prova si riconferma come una sicurezza, un solido punto di riferimento nel suo genere.

Recensione a cura di Irene Pecikar

Mi piace molto lo stile di Ornella e il suo modo di affrontare la trama. Ho apprezzato altri suoi romanzi tra cui il suo Cuore di lupo di cui mi ha gentilmente omaggiata vista la mia omonimia con la protagonista, o il più recente Il profumo dei sogni, e devo dire che in L'anello di ferro le aspettative non vengono deluse, anzi!

In questo romanzo c'è la passione, il sentimento forte che nasce da uno sguardo e si intensifica contro ogni previsione. Le carte vengono mescolate e rimescolate. La trama ruota intorno a due famiglie rivali in lotta da molto tempo e quando sembra che ci sia un'intesa pacifica, seppur fragile, tra di esse, ecco che il destino gioca uno scherzo che potrebbe costare molte vite. 
L'anello di ferro è denso di intrighi, di tradimenti che segnano nel profondo e nel turbine di questi avvincenti fatti narrati con abile penna, spicca una figura femminile che sarà in grado di stravolgere il cuore di un uomo impavido che non crede più all'amore o forse non ci hai mai creduto veramente. Di proposito non cito nomi che svelerebbero troppo e toglierebbe a voi, che non avete ancora avuto il piacere di leggere questo libro, la possibilità di assaporare ogni pagina. 
Vi dico solo che la donna in questione è colei che indossa un anello di ferro... é un personaggio che si discosta dalle donne dell'epoca: è forte, astuta, osservatrice. Proprio lei è la chiave di questo romanzo. 
Ora sta a voi scoprire chi sia e sognare immergendovi in questa lettura che vi porterà nelle contee sul mare e nell'entroterra, tra le stanze di manieri senza tempo e nei tormenti, nelle debolezze e speranze dei loro abitanti. Accompagnati dall'odore di terra bagnata o aria salmastra, in lontananza avvertirete il rumore di sciabole e spade librate da fidi condottieri o sentirete provvidenziali filastrocche...


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento, ne siamo lieti. Ricordati di adottare sempre un linguaggio civile e appropriato.
NO SPAM!
Lo staff di Tuttosuilibri.com

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...