martedì 14 febbraio 2012

Per San Valentino vi proponiamo Se fosse per sempre di Tara Hudson - Editrice Nord

Buon San Valentino a tutti voi lettori!

 Potevamo lasciarvi senza un piccolo suggerimento libroso? 
Certo che no... 
Eccomi qui a proporvi un romanzo divorato qualche giorno fa. Adatto alle più giovani, ma anche a chi crede nell'amore.

Se fosse per sempre
di
Tara Hudson
Titolo: Se fosse per sempre
Autore: Tara Hudson
Editore: Nord
Pagine: 360

Trama e recensione a cura di Irene Pecikar

Un romanzo di stile moderno, un paranormal romance, young adult,  il primo volume di una trilogia  e il brillante esordio di Tara Hudson. "Se fosse per sempre" intenerisce per la sua trama e per l’animo della sua protagonista, Amelia. Una “ragazza” che prende coscienza, dopo aver vagato per un tempo che non sa definire, nei meandri dei suoi peggiori incubi e che si scopre fantasma, mentre tenta, riuscendoci, di salvare un giovane, Joshua, caduto dallo Hight Brigde nelle stesse acque scure intorno alle quali lei vaga e si annega di continuo nei suoi incubi.
Frame booktrailer

È un istante. Il battito di lui che diventa udibile per poi farsi muto. E in quel momento lei lo “sente”, lui la vede. Negli occhi di entrambi c’è incredulità. Da quel momento si cercheranno, scoprendosi sempre più vicini e attratti. Ma Amelia è un fantasma, è tutto fuorché viva, o almeno prima di incontrare Joshua era di certo morta. Ma ora, qualcosa sta cambiando. Piccole percezioni sensoriali, veloci flash back tornano a ricreare la sua memoria.
A quel punto, però, una notte un vento sinistro anticiperà alla ragazza l'arrivo di un suo simile, Eli, che la reclamerà come sua compagna per reclutare altre anime e relegarle al servizio dei suoi padroni.
E mentre il tocco di Joshua dà ad Amelia forza e sensazioni piacevoli, quello di Eli la trascina dolorosamente nel suo mondo d’oblio. Infine ci sono Ruth, la nonna di Joshua, e la sua congrega di Veggenti che combattono per esorcizzare i fantasmi come Amelia.
Gli elementi per una buona storia ci sono tutti. L’amore che nasce timido e tenero tra i due ragazzi e che sarà contrastato da varie forze. Non manca l’azione, il romanticismo e tutto ciò che ne deriva.
Piacevoli e coinvolgenti i dialoghi, che sono credibili e scorrevoli come, del resto, tutto il romanzo. 
Tara Hudson
Narrato dal punto di vista di Amelia, in prima persona quindi, Se fosse per me, attrae subito il lettore e lo porta a contatto con i dubbi che spesso tormentano ognuno di noi; sulla vita dopo la morte, sull’esistenza del mondo ultraterreno.
 
Una lettura, quella che ci propone Tara Hadson, che scorre come un fiume in piena, lo stesso che agita la vita dei protagonisti, che regala immagini sinistre e momenti magici di amore, oltre ogni logica e limite. Un libro che gli amanti del genere troveranno struggente e positivo. Da leggere.


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento, ne siamo lieti. Ricordati di adottare sempre un linguaggio civile e appropriato.
NO SPAM!
Lo staff di Tuttosuilibri.com

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...