mercoledì 20 giugno 2012

recensione: I DUE MATRIMONI di Chrissie Manby


Titolo: I due matrimoni
Autrice: Chrissie Manby
Pagine: 380 pp.
Editore: Tre60

Trama:Una data, un nome, un destino. Nata il giorno delle nozze tra il principe Carlo e l'amatissima principessa del Galles, Diana è cresciuta in un mondo dorato, coccolata e viziata dai genitori, sempre pronti a esaudire ogni suo desiderio. E ora che è stata fissata la data del matrimonio con il suo Ben, lei ha un unico pensiero in testa: organizzare un evento indimenticabile, "regale". Alla soglia dei quarant'anni, Kate non ha mai pensato di sposarsi: troppi impegni lavorativi, troppe cose da fare e, soprattutto, nessun uomo che le abbia davvero fatto palpitare il cuore. Ma adesso è diverso. Prima di tutto, nella sua vita è entrato Ian, una persona generosa e affidabile, che sa metterla sempre a suo agio e che la capisce. Poi c'è la terribile malattia della madre, cui ormai rimangono pochi mesi di vita. E, forse, è proprio per farle un ultimo regalo che Kate accetta la proposta di matrimonio di Ian. L'importante, però, è che la cerimonia sia sobria e per pochi intimi. Diana e Kate, due donne agli antipodi che s'incontrano per caso davanti a un vaporoso abito da sposa, un trionfo di tulle e organza, col corpetto impreziosito da rose ricamate a mano. Il vestito ideale per Diana, troppo appariscente per Kate. Ma il fato, si sa, è capriccioso. Quell'abito principesco, infatti, sembra sia stato disegnato apposta per Kate: uno sgarbo intollerabile per Diana, che entra così in fibrillazione. Ed è solo l'inizio, perché l'organizzazione dei due matrimoni ha in serbo molte altre sorprese...

Recensione a cura di Stefania Scarano:
Pensavo ad una storia comica, la copertina mi faceva pensare a qualcosa di irriverente e simpatico e invece di divertente c'è ben poco mentre le riflessioni che si sviluppano dopo averlo letto sono molte.
Vi sono diverse storie che si intrecciano, così come matrimoni e assonanze con date e nomi. In parallelo ci sono le vicende prematrimoniali di Diana, quasi trentenne viziata che riesce a convincere il fidanzato Ben a sposarla con un ultimatum e quelle di Kate, trentanovenne spiazzata dalla proposta di fidanzamento di Ian durante un weekend a Parigi.
La storia inizia nel giorno del matrimonio di Lady Diana col principe Carlo, giorno in cui la protagonista Diana nasce e Melanie, proprietaria di un atelier per spose, convola a nozze. Il matrimonio reale è nelle mente non solo delle donne inglesi ma di quelle di tutto il mondo così come grande richiamo ha avuto, l'anno scorso, il matrimonio del principe William con Kate Middelton.
Diana e Kate oltre all'avere il nome di due principesse e l'intento di sposarsi non hanno molto in comune, casualmente si ritrovano a scegliere lo stesso abito da sposa e finiscono con lo scegliere la stessa data per le nozze.
Mentre Kate inizia a sentirsi stretto il ruolo di fidanzata e ad avere sempre più dubbi riguardo alla sua scelta, alla sua storia e al matrimonio in genere, Diana è presa dalla frenesia dei preparativi ed assilla fidanzato e familiari con scelte alquanto eccentriche e pretese a dir poco assurde.
Due storie completamente diverse, con sviluppi ed esiti diversi che fanno riflettere non poco con tutto ciò che ha a che fare col matrimonio, dall'ansia prematrimoniale al business che vi ruota attorno, dall'importanza dei sentimenti a quella per l'esteriorità dell'evento in se.
Una lettura molto scorrevole e che incuriosisce molto per sapere fino a che punto si spingeranno i personaggi e quale sarà l'evolversi delle loro storie. I particolari sono così vividi da essere immaginati come se si vedesse un film.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento, ne siamo lieti. Ricordati di adottare sempre un linguaggio civile e appropriato.
NO SPAM!
Lo staff di Tuttosuilibri.com

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...