lunedì 26 agosto 2013

Recensione: Il prezzo della bellezza di Rosa Teruzzi - Rusconi Libri

IL PREZZO DELLA BELLEZZA
di 
ROSA TERUZZI


Titolo: Il prezzo della bellezza
Autore: Rosa Teruzzi
Editore: Rusconi Libri
Pagine: 160


Recensione a cura di Margherita Sgorbissa 
 

Alle quattro del mattino, via Oriani è nel caos. Nei dintorni, Milano è già sveglia e anche Irene, giornalista del piccolo quotidiano locale "La Città", viene buttata giù dal letto da una telefonata improvvisa. È Angelo, il fotografo, suo collega ma soprattutto amico fidato e complice.
Arrivati sul posto per immortalare le prove dell'accaduto, scattare le foto per la prima pagina e strappare qualche intervista qua e là, i due giornalisti si ritrovano davanti a una Porsche saltata in aria e una scritta in vernice rossa sul muro, dai toni inquietanti. Il proprietario della Porsche ha tutti connotati per rendere il caso fuori dal comune: un chirurgo plastico.
Irene e Angelo iniziano la loro ricerca su chi e cosa abbiano potuto far sì che un chirurgo plastico diventi la mira di attacchi simili, improvvisamente Irene si ricorda di alcune strane lettere arrivatele in redazione firmate: Brigate Antisilicone. No, non si tratta solo di un gioco, ma c'è un vero e proprio collegamento fra loro e l'attacco alla Porsche del dottor Pincio. Con l'aiuto di Beppe, commissario e segreto amante di Irene, iniziano le ricerche e gli ostacoli: nessuna delle pazienti sembra essere direttamente coinvolta con l'accaduto, nonostante alcune denunce cadute nella rinuncia. Irene lo sa bene perché in lei scorre un sesto senso molto particolare, che la riesce a mettere in forte empatia con chiunque abbia di fronte. Quante volte è riuscita ad arrivare a capo della verità grazie al suo dono?
Sentendo i sentimenti di chi semplicemente la sfiora, riesce a comprenderne la natura e le inclinazioni. La colpa o l'innocenza. Tuttavia questo caso la metterà a dura prova: una donna affascinante, quanto misteriosa, farà dubitare Irene dell'efficacia del suo senso speciale, ma non solo: chi è davvero Beatrice dell'Oca? Solo una donna colma di rancori per una giovinezza perduta oppure la custode di un grande segreto?
Intanto altri due chirurghi plastici vengono colpiti dagli attacchi delle Brigate Antisilicone, ancora senza un nome e senza una reale connotazione. Chi è che ha voluto vendicarsi così spietatamente contro questi dottori? E perché mettendo in scena questo teatro delle Brigate?
Questi e altri problemi si porranno nella vita professionale di Irene, una donna in bilico fra la paura del suo passato, pieno di demoni, e la sicurezza di sé, data da un potere speciale. E la vita privata non sarà da meno: amare un uomo come Beppe, altrettanto pieno di mistero, non la renderà la vita più facile. Irene deve fare i conti con Perla, la figlia mai conosciuta e che lui non accenna a presentarle, e con la madre della bambina, ombra enigmatica nella loro storia. Ma anche con una relazione che, per motivi professionali, deve restare all'oscuro.
Fra colpi di scena e riflessioni molto sottili su temi importanti, questo romanzo riesce a stupire e insieme colpire nel profondo. L'intreccio fra la vita privata e la vita professionale della protagonista tiene il lettore attaccato alle pagine, colpendolo nel profondo con una storia che non ha nulla di banale, bensì offre l'occasione di pensare ai problemi che fanno,parte della nostra quotidianità: l'amore, la bellezza, la fisicità, il pregiudizio.
 Un libro che parla molto al di là della narrazione, con un finale a punti di sospensione che si oresterebbe benissimo a una continuazione.

1 commento:

Lascia un commento, ne siamo lieti. Ricordati di adottare sempre un linguaggio civile e appropriato.
NO SPAM!
Lo staff di Tuttosuilibri.com

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...