domenica 3 novembre 2013

recensione: IL MISTERO DEI GIARDINI DI HAMPTON COURT - JULIA STURT


Titolo: Il mistero dei giardini di Hampton Court
Autrice: Julia Stuard
Pagine: 359 pag.
Editore: Corbaccio

Trama: Quando la principessa Alexandrina si ritrova senza un soldo in tasca in seguito alla morte del padre, il Maraja del Punjab, la regina Vittoria le concede un appartamento all'interno del palazzo di Hampton Court, dimora di tante vedove di ufficiali e di aristocratici decaduti. Ad Alexandrina non resta che accettare, benché la residenza a quanto pare è infestata dai fantasmi, e porta con sé la fedele governante Pooki. A parte i fantasmi la vita non è così male e la principessa fa amicizia con una serie di eccentrici quanto simpatici personaggi fra cui tre vedove che la invitano al tradizionale picnic di Pasqua dei residenti di Hampton Court, per il quale Pooki cucina un pasticcio di piccione. Ma il generale Bagshot muore all'improvviso proprio dopo aver assaggiato il pasticcio e nel suo corpo vengono trovate tracce di arsenico: ce n'è abbastanza per incriminare Pooki e per gettare nella disperazione Alexandrina che tuttavia non si arrende all'evidenza dei fatti e incomincia a indagare per conto suo, scoprendo molte verità scomode sui suoi vicini di casa che, per una ragione o per l'altra, avrebbero avuto tutti ottimi motivi per far fuori il vecchio generale...

Recensione a cura di Stefania Scarano:
Siamo nella Londra di fine 19esimo secolo e la principessa Alexandrina (detta Visù), figlia del Maraja del Punjab e di una nobildonna inglese, si ritrova orfana e senza fondi alla morte del padre per cui è costretta a vendere casa e trasferirsi in un palazzo di cortesia ad Hampton Court. Qui farà presto nuove conoscenze, per lo più signore nobili rimaste vedove ma anche un bizzarro medico condotto ed un odioso generale in pensione.
Dopo un picnic, il caso vuole che il generale muoia e a pochi giorni di distanza la polizia inizi ad investigare su quello che si suppone sia stato il suo omicidio.

Di mezzo ci finisce Pooki, cameriera tuttofare e di lunga data della principessa, per scagionarla Visù inizia quindi ad investigare sugli abitanti della corte scoprendo misteri e segreti. A quanto pare, tutti sembrano avere avuto un movente per liberarsi del generale, un uomo risultato sgradevolte da subito alla stessa principessa.

Chi sarà l'omicida? Sta a voi scoprirlo alla fine come nei classici gialli. 

Numerosi sono gli equivoci e i misteri attorno ai personaggi, davvero da gustare fino alla fine, non so quante volte ho ridacchiato tra me e me!

Della stessa autrice avevo letto Mr Jones e lo zoo della torre di Londra che a dire il vero mi aveva lasciata con un pò d'amaro in bocca ma, questa trama mi ha spinta a dare una seconda chance all'autrice e devo dire che ne sono molto contenta! Inutile dirvi che sto cercando ora il suo primo romanzo per avere una visione più completa :).

Ho trovato la narrazione molto più accattivante, un giallo vittoriano (come lo definisce l'autrice) che, però, mi ha spesso dato l'idea di una commedia surreale con tutti i qui pro quo che vi sono. Davvero divertente e non scontato, una piacevole sorpresa.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento, ne siamo lieti. Ricordati di adottare sempre un linguaggio civile e appropriato.
NO SPAM!
Lo staff di Tuttosuilibri.com

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...