lunedì 22 aprile 2013

recensione: L'AMORE E' UN DIFETTO MERAVIGLIOSO - GRAEME SIMSION

Ho letto in anteprima questo libro che esce oggi in libreria ed eccomi a parlarvene.


Titolo: L'amore è un difetto meraviglioso
Autore: Graeme Simsion
Pagine: 304 pag.
Editore: Longanesi
Trama: Don è un professore di genetica all’Università di Melbourne e di recente ha fatto una scoperta incredibile: gli uomini sposati sono mediamente più felici di quelli single. E vivono più a lungo! Per questo ha deciso, da scienziato qual è, di trasformare un problema – il fatto che non ha una compagna e non gli è mai riuscito di trovarne una – in un progetto: il Progetto Moglie. È semplice: basta un questionario di sole sedici pagine per escludere tutte le candidate sbagliate e trovare, finalmente, la donna perfetta per lui, una che risponda a criteri rigorosi: non deve fumare né bere, e non deve mai arrivare in ritardo o in anticipo.
Grazie al Progetto Moglie Don scoprirà che la lunghezza dei lobi delle orecchie non è un indicatore affidabile dell’attrazione sessuale. Che c’è una ragione per cui non ha avuto mai un secondo appuntamento con una donna. Che una giacca sportiva in color giallo catarifrangente, benché si chiami «giacca», non è indicata per entrare in un ristorante elegante. E scoprirà che nonostante un approccio estremamente scientifico al problema, non è così che si trova l’amore. Perché è l’amore a trovarti.

Recensione a cura di Stefania Scarano:
Don è docente di genetica all’Università di Melbourne, ha 39 anni ed avendo scoperto che gli uomini sposati sono in genere più felici di quelli single e grazie al matrimonio vivono più a lungo ha deciso di trovare la compagna della sua vita. Incontri vari sembrano non andare mai bene per cui, da uomo di scienza, decide di investire tempo e risorse nel Progetto Moglie. Tale progetto prevede che le donne compilino un dettagliatissimo questionario per essere obiettivamente valutate da Don che, in questo modo, pensa di trovare la donna perfetta per lui.
Per caso Don si imbatte in Rosie, dall'aspetto punk e apparentemente una semplice barista notturna, incasinata e completamente distante dall'ideale di donna che Don ha in mente.
Rosie ha un problema, cerca il suo vero padre e si affida all'esperienza e alle possibilità che ha Don quale genetista di grande fama. Perchè Don ci tiene tanto al Progetto Padre da trascurare il Progetto Moglie? Rosie è l'opposto di quello che cerca eppure con lei sta bene, riesce a scoprire nuove cose di se ed è innegabilmente molto bella. Sarà Don a capire che forse, la donna che cerca è quella che l'accetta così come è, ovvero ossessionato dalla precisione e dalla programmazione e che forse, in virtù di certe sensazioni si può smussare alcune delle proprie sfaccettature senza però, stravolgersi completamente.

Non voglio dirvi altro per lasciarvi poi scoprire tante altre cose di Don, Rosie e dei personaggi che gravitano loro attorno.

Davvero bello, l'ho letto quasi tutto d'un fiato perchè prende molto per capire come andranno a finire i progetti di Don, mai scontato e con sorprese fino alla fine.

Il linguaggio da una parte scientifico, dall'altra psicologico non è mai pesante, è comprensibile a tutti ed appassiona chi, come me, è interessato alle scienze non solo da laboratorio ma anche umane.

Una storia d'amore non convenzionale e che saprà conquistare anche i più scettici perchè dimostra che tale sentimento non ha fondamenti razionali, esiste o meno a prescindere dalle nostre convinzioni.

recensione: UNO SPLENDIDO DISASTRO - JAMIE McGUIRE


Titolo: Uno splendido disastro
Autore: Jamie McGuire
Pagine: 336 pag.
Editore: Garzanti Libri
Trama: Camicetta immacolata, coda di cavallo, gonna al ginocchio. Abby Abernathy sembra la classica ragazza perbene, timida e studiosa. Ma in realtà Abby è una ragazza in fuga. In fuga dal suo passato, dalla sua famiglia, da un padre in cui ha smesso di credere. E ora che è arrivata alla Eastern University insieme alla sua migliore amica per il primo anno di università, ha tutta l'intenzione di dimenticare la sua vecchia vita e ricominciare da capo.
Travis Maddox di notte guida troppo veloce sulla sua moto, ha una ragazza diversa per ogni festa e attacca briga con molta facilità. Dietro di sé ha una scia di adoratrici disposte a tutto per un suo bacio.
C'è una definizione per quelli come lui: Travis è il ragazzo sbagliato per eccellenza.
Abby lo capisce subito appena i suoi occhi incontrano quelli profondi di lui e sente uno strano nodo allo stomaco: Travis rappresenta tutto ciò da cui ha solennemente giurato di stare lontana. Eppure Abby è assolutamente determinata a non farsi affascinare. Lei no, non ci cadrà come tutte, lei sa quello che deve fare, quel ragazzo porta solo guai. Ma quando, a causa di una scommessa fatta per gioco, i due si ritrovano a dover condividere lo stesso tetto per trenta giorni, Travis dimostra un'inaspettata mistura di dolcezza e passionalità. Solo lui è in grado di leggere fino in fondo all'anima tormentata di Abby e capire cosa si nasconde dietro i suoi silenzi e le sue improvvise malinconie. Solo lui è in grado di dare una casa al cuore sempre in fuga della ragazza. Ma Abby ha troppa paura di affidargli la chiave per il suo ultimo e più profondo segreto…

Recensione a cura di Stefania Scarano:
Abby sembra un'innocente matricola trasferitasi dal Kansas con la sua migliore amica America mentre Travis sembra il classico cattivo ragazzo da evitare. Travis vive con il cugino Shep piuttosto che al campus e, così,
quando Shep e America si mettono insieme, inevitabilmente Abby e Travis vengono in contatto, lui è un gran donnaiolo e Abby non ha nessuna intenzione di essere la sua prossima preda per cui iniziano a beccarsi ma, instaurano una strana amicizia. Alla fine Travis non è così male, è protettivo e molto intelligente per cui una buona spalla per Abby.
Ma, solito dilemma, si può essere davvero solo amici se si è di sesso opposto ed etero?
Entrambi sembrano provare qualcosa l'uno per l'altra eppure si respingono rimbalzandosi come palline da ping pong, quando Abby inizierà ad uscire con Parker le cose si complicheranno tra voci fasulle e gelosie.
Quando si arrenderanno all'evidenza dei loro reciproci sentimenti, però, le cose si complicheranno, il passato di Abby tornerà nella sua vita e travolgerà anche Travis come lei temeva.
Tutti hanno una propria storia, i propri segreti e alla fine Abby e Travis non sono poi così diversi per certi versi, spesso le cose non sono quelle che sembrano.
Tira e molla si susseguiranno tra le coppie tra avventure e disavventure, riuscirà l'amore a trionfare nonostante tutto? Lascio a voi scoprirlo.
Un romanzo giovane ma adatto a tutti, scorre come se si stesse vedendo un film, appassionante e piacevole sebbene ci siano momenti di tribolazione per i protagonisti o addirittura di fastidio per alcuni loro comportamenti.
L'autrice riesce a sorprendere più volte, quando tutto sembra deciso ecco che qualcosa smuove di nuovo gli equilibri e si spera e congettura sugli sviluppi.
Letto quasi tutto di fila, fa sperare e sognare al tempo stesso.

sabato 20 aprile 2013

"Oltre il confine" di Gianfranco Iovino - Sassoscritto Editore Firenze


OLTRE IL CONFINE
di 
Gianfranco Iovino





Titolo: Oltre il confine
Autore: Gianfranco Iovino
pagine
: 256 pp. - €. 14,00
Editore: Sassoscritto Editore Firenze
Trama
Paola Fassi, una donna di cinquantadue anni ancora desiderabile ed attraente, con un gran desiderio di morire perché è stanca di combattere la depressione che le ha ammalato l'umore, al punto da convincerla che la morte sia il minore dei mali per la sua sofferenza.
Grazie ad un amico psicologo, incontrato per caso una sera in un ristorante, Paola si convincerà a farsi aiutare da Riccardo, il fidanzatino dell'infanzia, che proverà a farle raccontare crudeli dettagli del suo inglorioso passato da donna, che l'hanno ammalata. 
E sarà durante le varie sedute di psicanalisi che Paola, distesa in poltrona, occhi chiusi a far buio dentro di sé, ed un coraggio non comune a ripercorrere i drammi subiti nella sua adolescenza, quando si ritrova ad esser preda di attenzioni pedofile da parte del padre, che con il suo amore malato le ha rovinato l'esistenza.
Durante il percorso di cura, Paola cadrà ripetutamente in abissali sconforti dell'anima, ogni qualvolta sarà obbligata a raccontare all'amico medico scene dolorose del suo tormento di donna, desiderata da tutti, ma solo per sesso e mai l'amore, che continua a cercarlo e perderlo di vista, ad ogni nuova possibilità di credere che ci si possa ancora salvare da un destino spietato e crudele per lei, sempre ai margini della felicità.
Continui ritorni al passato, con riesumazioni di scene forti ed impattive, con le quali Paola cerca di liberarsi dei fardelli che le agitano il respiro, fino a decidersi a fare visita al suo orco assassino, ormai ad un passo dalla morte, che potrà salvarla o definitivamente arrenderla ad ogni possibilità di riconquistarsi un'oncia di dignità femminile, quando aprendo la porta di una camera troverà ad accoglierla quegli occhi verdi del suo carnefice, che sarà già oltre ogni confine, per provare a giustificare quel morboso amore sbagliato o chiederle scusa per il dolore che ha arrecato a sua figlia.
Recensione 
Un romanzo intenso, pieno di lame pungenti che tolgono il fiato al lettore, per la voracità e la durezza con la quale l'autore riesce a descrive nei minimi dettagli lo sconfortante isolamento della mente. La protagonista subisce, si rinchiude ogni volta che cresce in lei il sospetto che chi ha davanti non sia un uomo da amare, bensì da evitare perchè potrebbe ingannarla ancora una volta, come è già successo troppe volte in passato.
Una storia non vera, ma assolutamente reale, che affronta il delicato tema della pedofilia e la violenza sulle donne, che riesce a scavare a fondo nel pensiero malato di depressione, che ha soltanto una gran voglia di smettere di soffrire per la troppa tristezza accumulata nel cuore e la paura tra i pensieri a guardare negli occhi un uomo che potrebbe, ancora una volta, rivelarsi l'ennesimo orco assassino che le ruba l'innocenza e il desiderio di provare a credere nell'amore e negli uomini.
Un mosaico perfetto di agitazione letteraria, intensità narrativa e trama coinvolgente, fanno di questa opera dell'autore Gianfranco Iovino, il suo maggior e più riuscito successo letterario, ormai giunto alla terza edizione.
 A questo romanzo sono stati attribuiti importanti riconoscimenti letterari quali la vittoria del premio letterario "San Leucio del Sannio 2012", il "Città di Cattolica 2012", la targa "Il Molinello 2013" e molti altri attestati che consolidano uno stile narrativo di assoluto impatto emotivo, che riesce a trasportare il lettore al centro esatto della storia, obbligandolo a vivere in maniera diretta e intensa ogni sorprendente varietà di un romanzo che si divora tutto d'un fiato.
Un notevole merito finale va attribuito al giornalista e scrittore Gianfranco Iovino, romano di nascita, che scrive sempre con finalità benefiche, e per questa opera ha deciso di cedere i diritti d'autore sulle vendite alla Fondazione Onlus Luca Barbareschi di Roma per contribuire nella lotta e le campagne di sensibilizzazione contro la pedofilia e la pedopornografia.
Per ulteriori approfondimenti: il sito dell'autore: www.gianfrancoiovino.it
Il link del booktrailer del romanzo: http://www.youtube.com/watch?v=lgfMW9znL5Y

sabato 13 aprile 2013

"Memories of a ruined summer" di Gabriele G. Kaci - L'erudita

Memories of a ruined summer
di 
Gabriele G. Kaci 



Titolo: Memories of a ruined summer
Autore: Gabriele G. Kaci
Editore: L'erudita
Pagine: 145
Prezzo: € 13,00

"VI ERANO CENTINAIA DI LUOGHI DOVE LA MENTALITÀ ERA, SE POSSIBILE, ANCOR PIÙ ANTIQUATA E INCOMPRENSIBILE DI QUELLA MONTAGNA DOVE GLI OROLOGI AVEVANO SMESSO DA ANNI ORMAI DI FUNZIONARE"

Programmare le tanto attese vacanze estive e alla fine essere costretti a passarle nella terra d’origine, un paesino sperduto dimenticato da Dio. È quello che succede al protagonista e io narrante del libro: un lungo esilio in una terra che non sente più sua, lontana anni luce dalla civiltà come lui la intende, un luogo in cui il tempo sembra essersi fermato. A Kruja, questo il nome della cittadina, il protagonista è costretto a sopportare ciò che più detesta: incessanti pettegolezzi sulla vita altrui e una religiosità quasi morbosa che invade tutti gli aspetti della vita quotidiana.
È così che il suo essere vegetariano scatena incomprensioni con la nonna. Le giornate passate al mare a discutere con lo zio se i cambiamenti climatici siano conseguenze dell’effetto serra o compimento del volere divino, i rimproveri ricevuti dai gestori di un fast food per aver affermato che i terremoti siano causati dallo scontro tra placche terresti e non dalla caduta di un capello di Dio, la partecipazione ai matrimoni dei parenti di cui non ha il minimo ricordo e il pavoneggiarsi delle madri su quanto siano brave e belle le proprie figlie, scandiscono le vacanze del protagonista che spesso è costretto a trattenere commenti e battute. Ma c’è molto di più: attraverso lo sguardo disincantato e un’ironia pungente l'autore racconta le tradizioni e le superstizioni di un Paese, ben deciso a non lasciarsi coinvolgere. Forse.

Pagina facebook: https://www.facebook.com/Memori

FORTUNA, il buco delle vite di Jolanda Buccella - Ciesse Edizioni

FORTUNA
il buco delle vite
di 
Jolanda Buccella


Titolo: Fortuna, il buco delle vite
Autore: Jolanda Buccella
Editore: Ciesse Edizioni
Pagine: 592
Prezzo: € 22,00 cartaceo - € 8,00 e-book

Quando ci si accorge di essere vicini alla morte è quasi inevitabile tentare di fare un bilancio della vita che si è vissuta.
Ed è proprio quello che tenta di fare Fortuna, la protagonista di questo romanzo mentre uno strano individuo, che assomiglia spudoratamente a un etereo angelo del Signore, la sta accompagnando verso il cortile dove verrà eseguita la sua condanna a morte. Soltanto che, a differenza di altri, Fortuna deve cercare di tracciare il bilancio di ben tre vite.

È impossibile vivere tre vite completamente diverse l’una dalle altre?

La storia di Fortuna ne è un raro esempio.

mercoledì 10 aprile 2013

IN LIBRERIA! Le uscite Fannucci e Leggereditore da non perdere!





Larissa Ione

IL CAVALIERE LETALE





Dopo quasi nove mesi di paralisi forzata, Thanatos, il Cavaliere dell’Apocalisse destinato a diventare Morte alla rottura del suo Sigillo, riesce a liberarsi. Il suo primo pensiero è scovare Regan Matthews, la guerriera Aegis che l’ha sedotto e ha causato in lui una reazione così incontrollata da far decidere ai suoi fratelli Limos e Ares di immobilizzarlo. Mosso da ira e desiderio di vendetta, Thanatos rapisce Regan, e con sua grande sorpresa scopre che è incinta... di suo figlio. La guerriera ha deciso di portare in grembo il bambino di uno dei Cavalieri dell’Apocalisse. L’Aegis è convinto che sia l’unico modo per evitare l’Apocalisse che si sta per compiere dopo la rottura del Sigillo di Reseph, quarto Cavaliere diventato Pestilenza. Costretti dagli eventi, Thanatos e Regan devono così a vivere a stretto contatto per cercare di scongiurare l’irreparabile. E scopriranno che la posta in gioco non è solo la salvezza del mondo, ma anche una vita che non avrebbero mai sognato di poter avere.

Kresley Cole
POISON PRINCESS



2 Arcani. 22 Teenager prescelti.
Lasciate che le carte cadano dove possono. Le terrificanti allucinazioni della sedicenne Evie Greene avevano predetto l’Apocalisse e la fine del mondo le ha portato in dono tutta una serie di nuovi poteri. Ora che la Terra è distrutta e restano pochi sopravvissuti, Evie non sa di chi fidarsi e decide di fare squadra con il pericoloso e sexy Jack Deveaux, in una corsa per trovare delle risposte. Evie e Jack scoprono che si sta avverando un’antica profezia e che Evie non è l’unica dotata di poteri speciali. Un gruppo di ragazzi è stato scelto per mettere in scena la battaglia finale tra il Bene e il Male. Ma non è sempre chiaro chi stia da quale parte. Evie potrebbe essere destinata a salvare il mondo oppure a distruggerlo...

Nora Roberts

La casa dei grandi incontri

 

Owen è la mente pragmatica del clan Montgomery e gestisce l’attività di famiglia con pugno di ferro. Grazie alle sue capacità di organizzazione, il BoonsBoro Hotel sarà inaugurato come previsto, senza ritardi o sorprese. L’unica cosa che Owen non ha previsto è Avery McTavish... Owen e Avery sono cresciuti insieme e fin da bambini hanno sempre avuto un debole l’uno per l’altra. Owen è stato il suo primo ragazzo e lei non l’ha mai dimenticato. La popolare pizzeria di Avery è proprio dall’altra parte della strada, di fronte all’hotel, e grazie alla forzata vicinanza e alla spinta di un misterioso fantasma, l’attrazione tra loro si riaccende più forte di prima, spingendoli a riannodare il vecchio legame. Ma il duro lavoro di Owen è appena iniziato: non dovrà soltanto occuparsi della riapertura del BoonsBoro Hotel: il compito più difficile sarà convincere con pazienza Avery ad abbassare la guardia e farle comprendere che il suo primo fidanzato sarà anche l’ultimo...

 

Silvia Gianatti

Guarda che è normale. Siamo tutte supermamme!



Un manuale divertente e scanzonato che tratta con ironia e senso pratico le problematiche e i dubbi legati ai primi sei mesi di vita di tuo figlio. Una lettura gradevole e spiritosa anche per chi non ha bambini in casa, e che strappa più di una risata. 
In questo libro dedicato alla maternità Silvia Gianatti fornisce utili consigli pratici prendendo spunto dalla sua esperienza personale, da quella di altre mamme e dai pareri di pediatri, ostetriche, puericultrici. Proprio come farebbe una buona amica, sdrammatizza le difficoltà e offre un supporto alle tante neomamme che si sentono inadeguate ad affrontare il grande sconvolgimento che l’arrivo di un figlio porta nelle loro vite. In undici ampie sezioni tematiche, suddivise in capitoli intervallati da divertenti ‘chiacchiere da consultorio’, aiuta a destreggiarsi tra poppate e nanna, ciucci e meconio, pianti, pannolini, tiralatte, carrozzine e tutte le altre gioie e fatiche quotidiane. Il racconto di un’esperienza, quella della nascita e dei primi sei mesi di vita di un bambino, che pagina dopo pagina si arricchisce di aneddoti, riflessioni e suggerimenti e che, come in una chiacchierata con un’amica, vi farà dire: “Guarda che è normale!”

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...