martedì 28 gennaio 2014

Recensione: Morimondo - Paolo Rumiz

Titolo: Morimondo
Autore: Paolo Rumiz 
Pagine: 314
Editore: Feltrinelli


Trama:
Il Po dal Piemonte fino alla foce e oltre. Racconto del viaggio percorso dal giornalista Paolo Rumiz sul fiume più lungo d’Italia.

Recensione a cura di Katia Serafini:
Un viaggio intenso e faticoso, ma che l’autore ti fa vivere in ogni istante. Anzi, ti trascina assieme a lui in questa avventura tanto che, alla fine, sei pure tu dispiaciuto che sia finito.
Piccole realtà quasi dimenticate vengono riscoperte e realtà celate dal nostro Stato vengono alla luce. Prima di questa lettura non ho mai pensato alle condizioni ambientali del Po ma, in seguito alle descrizioni dei disastri attuati su di esso, ho provato un profondo senso di tristezza. Infatti questi problemi non vengono mai citati dall’attualità e viene tutto lasciato in un buio dimenticatoio. Una cruda realtà che Paolo Rumiz tenta di denunciare, ricordando quanta bellezza e quanta natura viene danneggiata.

Le descrizioni di paesaggi e persone hanno una propria vita e una loro poesia. Ti immergono ancora di più in questa terra quasi sa favola, fino a quando tu ti rendi conto che è un luogo che esiste davvero e nemmeno tanto lontano.

Le riflessioni dell’autore, poi ti aiutano a entrare completamente in questo idillio che, man mano che prosegui con la lettura, speri che non finisca mai.

1 commento:

  1. Che bella la copertina... Molto accattivante. Non conoscevo questo libro. Ne prendo nota.

    RispondiElimina

Lascia un commento, ne siamo lieti. Ricordati di adottare sempre un linguaggio civile e appropriato.
NO SPAM!
Lo staff di Tuttosuilibri.com

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...