sabato 7 giugno 2014

"All'ombra dell'Impero" di Alberto Custerlina vince il 62° Premio Selezione Bancarella

Lo scrittore triestino ha esordito nel 2008 con il romanzo noir-pulp intitolato Balkan bang! (ed. PerdisaPop) e da allora ha collezionato solo successi



a cura di Irene Pecikar


Sono molto lieta di scrivere questo articolo. Non solo perché Al e io siamo entrambi triestini e ci conosciamo, e il romanzo è ambientato in luoghi a me cari e profuma di Storia di casa, ma soprattutto perché All'ombra dell'Impero.  Il segreto del Mandylion merita davvero! Sì, la narrazione è fluida, avvincente, davvero un'avventura e un mistero d'altri tempi. E, fatto non trascurabile in una moltitudine di libri pubblicati ultimamente, il caro Custerlina sa scrivere, (e lo fa davvero bene) e lui sì che si destreggia in modo impeccabile con la lingua italiana (e non si può dire lo stesso di altri autori e autrici che hanno accarezzato Premio Selezione Bancarella in passato, ahimè).

Ecco la rosa dei papabili vincitori: 
Roland Balson, VOLEVO SOLO AVERTI ACCANTO, (Garzanti)
Alberto Custerlina, ALL’OMBRA DELL’IMPERO, (Baldini & Castoldi)

Albert Espinosa, BRACCIALETTI ROSSI ,(Salani)
Chiara Gamberale, PER DIECI MINUTI,(Feltrinelli)
Veit Heinchen, IL SUO PEGGIOR NEMICO,(Edizioni E/O)
Michela Marzano, L’AMORE È TUTTO, (Utet)

Custerlina già dal suo esordio con Balkan bang! (ed. PerdisaPop) era stato indicato come miglior esordiente dalla giuria del Premio Camaiore di Letteratura Gialla 2009, per il quale era stato finalista assieme a Donato Carrisi e Gianfranco Nerozzi. 
Qualche tempo dopo Custerlina ha pubblicato il suo secondo romanzo, una crime fiction intitolata Mano nera (B.C. Dalai editore), a cui segue Cul-de-sac, (B.C. Dalai editore).


"Chi l’ha detto che i romanzi di avventura siano destinati solo ai ragazzi? Alberto Custerlina, classe 1965, autore triestino di pregevoli noir come Balkan bang!, Mano nera e Cul-de –sac, ha da poco infatti pubblicato Il segreto del Mandylion, primo episodio di una trilogia d’avventura a tinte gialle intitolata All’ ombra dell’impero, che comprenderà anche La carovana dei prodigi, in fase di scrittura, la cui pubblicazione è prevista nel 2014 e Enigmi nell’oscurità, titolo provvisorio e in fase di progettazione..." (continua qui)

All'ombra dell'Impero è una trilogia storica, di cui Il segreto del Mandylion il  primo volume uscito nel settembre 2013.
Titolo: All'ombra dell'Impero.  Il segreto del Mandylion
Editore: Baldini&Castoldi
Pagine: 320

Prezzo: 16,90
La trilogia è ambientata nell’Europa dei primi del ’900, tra Trieste e i Balcani, dove l’elemento avventuroso ed esoterico si mescolerà al giallo classico.
Il secondo episodio, intitolato La carovana dei prodigi, è in fase di scrittura e la sua pubblicazione è prevista nel 2014.

Enigmi nell’oscurità, titolo provvisorio del terzo episodio, è in fase di progettazione e vedrà la luce nel 2015.
Trama:
Trieste, primavera del 1902. Il ricordo dei fatti di sangue seguiti al primo sciopero operaio dell'Impero asburgico è ancora vivo nella mente della cittadinanza. A pochi giorni dalla revoca dello stato d'assedio proclamato dal governo di Vienna, un sottufficiale dell'esercito viene trovato morto e sfigurato in un vicolo. Intanto, una preziosa reliquia cristiana, il Mandylion, viene rubata, perduta e infine ritrovata da Davorin, un ragazzino di dodici anni che in seguito a ciò pare acquisire strani poteri. Anton Adler, padrino di Davorin nonché commissario di Polizia, e il suo amico Artan Hagopian, trafficante di cineserie e legittimo custode della reliquia, si lanciano alla ricerca degli assassini del militare, intuendo il legame tra l'omicidio e il furto. I due diventano così i protagonisti di un'avventura che affonda le radici nel tempo di Gesù, nella Cina coloniale e nel cuore occulto dell'Europa. A complicare l'indagine, il maggiore Ettore Gortan, un ufficiale molto in vista che ha qualcosa da nascondere. Nel momento in cui tutte le tessere del rompicapo sembrano andare al loro posto, un uomo pericolosissimo riemerge dal passato. Tra oscure minacce celate nell'ombra, ingegnosi inganni e tensioni politiche che rischiano di far esplodere l'Impero asburgico, Adler, Hagopian e il giovane Davorin affronteranno le loro paure e vedranno le loro convinzioni vacillare, fino a un gran finale che rivelerà un nemico inaspettato e letale.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento, ne siamo lieti. Ricordati di adottare sempre un linguaggio civile e appropriato.
NO SPAM!
Lo staff di Tuttosuilibri.com

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...