giovedì 4 settembre 2014

Recensione: LA SCUOLA DEGLI INGREDIENTI SEGRETI - ERICA BAUERMEISTER

Titolo: La scuola degli ingredienti segreti
Autrice: Erica Bauermeister
Pagine: 212 pp.
Editore: Garzanti Libri

Trama: È lunedì, nel ristorante di Lillian è giorno di chiusura, e come ogni settimana si tengono le lezioni del corso di cucina. Circondata dagli allievi, Lillian muove delicatamente le mani, sta per aggiungere l'ultimo tocco, l'ingrediente segreto, e poi la torta sarà pronta. Nessuno meglio di Lillian conosce la magia degli ingredienti, nessuno meglio di lei sa che a volte basta una tazza di cioccolata per cambiare un po' la vita. Era solo una bambina quando, grazie a una misteriosa ricetta donatale da Abuelita, la donna della bottega delle spezie, ha salvato sua madre. Sono passati anni da allora, anni in cui ha combattuto, ha sofferto, si è ribellata, a volte ha perso ogni certezza, tranne una: la fiducia nella magica alchimia del cibo. È per questo che il suo ristorante è un luogo speciale, dove si ritrovano ricordi perduti, si stringono promesse d'amore o nasce un'amicizia. Lo sanno bene gli allievi del corso di cucina, tutti alla ricerca dell'ingrediente segreto che ancora manca alla loro vita. Come Claire, giovane madre insicura, o Tom, che ha appena perso la moglie; Chloe, ragazza maldestra e vitale; Isabelle, che non ricorda nulla tranne le ricette. Per tutti loro Lillian ha la soluzione: sa che le tortillas restituiscono il gusto piccante dell'avventura, che una soffice glassa può far dimenticare un tradimento e che un ragù schiude le porte di un nuovo amore. Quello che non sa è la ricetta giusta per lei. Potrà trovarla solo se accetterà di mettersi alla prova, almeno una volta.


Recensione a cura di Stefania Scarano:
Lillian è stata abbandonata in tenera età da suo padre ed è cresciuta con una madre ossessionata dai libri e più interessata ai protagonisti delle sue storie che a lei. A 8 anni Lillian inizia a cimentarsi in cucina, un po' per sopravvivenza e un po' per cercare di legare di più con sua madre, visto che la tavola in genere crea legami.

Al momento Lillian ha una scuola di cucina e così, oltre alla sua storia, veniamo a conoscere i frequentanti del corso del momento con un capitolo a loro nome.

Abbiamo Claire, una giovane mamma che ha smarrito la vera se stessa dopo le gravidanze, si ritrova dopo aver mangiato i granchi la prima sera di corso.

C'è Carl che racconta della crisi avuta anni prima con la moglie Helen, la sua serata è quella in cui al corso preparano una torta perchè non ne ha avuta una per il suo matrimonio.

C'è Antonia, originaria di Lucca e nostalgica della sua famiglia che si ritrova ad apprezzare un'originale e fuori stagione cena di ringraziamento organizzata al corso.

C'è Tom, triste per aver perso prematuramente la tanto amata moglie, una cuoca appassionata.

C'è Chloe, una giovane e sbadata cameriera con un fidanzato saccente che non ha fiducia in se stessa e nelle proprie capacità.

C'è Isabelle, un'anziana signora che perde i suoi ricordi e a volte anche se stessa ma riuscirà a riviverli grazie ai profumi della cucina e all'aiuto di alcuni compagni di corso.

C'è Helen con la sua versione della crisi matrimoniale avvenuta anni e anni prima e la riscoperta dell'amore di suo marito. La cioccolata, a cui aveva rinunciato per anni, la riporterà indietro nel tempo.

Infine c'è Ian, ingegnere informatico, figlio di un'artista che l'ha spinto a fare il corso e che una volta preso coraggio inviterà Antonia a cena, cercando di sbalordirla con un ricco tiramisù.

Le relazioni sono un po' come le ricette, c'è bisogno degli ingredienti giusti perchè funzionino e così, grazie a Lillian e alla sua cucina, numerosi legami vengono a formarsi al corso. Magari, proprio in questo corso, anche lei troverà amici e amore... In fondo, non trovate che il cibo stesso sia amore? Per me, può essere di certo un mezzo per esprimerlo e i miei amici e parenti lo sanno bene :).

Un romanzo che esplora da un lato il cibo e dall'altro i sentimenti, davvero molto piacevole.

1 commento:

  1. Lo leggeri molto volentieri... Ce l'ho in mente già da un po'...

    RispondiElimina

Lascia un commento, ne siamo lieti. Ricordati di adottare sempre un linguaggio civile e appropriato.
NO SPAM!
Lo staff di Tuttosuilibri.com

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...