domenica 25 maggio 2014

Consigli per un amore “social”: intervista a Rossella Calabrò

eDarling intervista Rossella Calabrò, autrice di ironiche disavventure sentimentali e blogger su Vanity Fair e Glamour.  Dopo il successo di "Cinquanta smagliature di Gina"e "Il tasto G",  esce il suo nuovo romanzo d'amore social “Facebook per romantiche”, storia di un uomo e una donna che si conoscono virtualmente, si innamorano pazzamente... e il finale? 

Ovviamente, è a sorpresa!


 Rossella Calabrò


Eccovi un assaggio dell'intervista

Rossella Calabrò, blogger e scrittrice, le disavventure ironiche e romantiche caratterizzano i suoi post e i suoi libri. Come le è venuta l’idea di intraprendere questo percorso?
Scrivo per mestiere da trent'anni, ma l'idea di parlare di donne e di amore è nata per caso: stavo scrivendo una lunga e scherzosa mail a un'amica, raccontandole una disavventura amorosa che mi era capitata. A proposito di quella mail, abbiamo riso insieme per giorni. E allora mi sono detta: perché non scrivere un libro?

Attraverso i suoi libri parla con ironia, fornendo consigli utili per gestire le proprie relazioni sentimentali in modo differente. Qual è il suo messaggio?
Secondo me l'ironia è l'arma più efficace che ci sia. Insieme alla condivisione delle proprie emozioni con le amiche. Nel mio ebook "Perché le donne sposano gli opossum?" ho paragonato gli uomini agli opossum, perché, come questi animali, in caso di minaccia o di situazione difficile da gestire, tràccheta: si fingono morti stecchiti. E da allora, ogni volta che ci raccontiamo dei nostri "Opy", sappiamo che sono più o meno tutti così, e ci viene più voglia di ridere che di arrabbiarci.

Invece come crede che gli uomini vivano l’amore ai nostri giorni?
Uhm, da opossum? :-)

Ci parli un po’ del suo nuovo libro “Facebook per romantiche”, un piccolo manuale di istruzioni per le internaute alle prese con il web e con l’amore.
E' per metà romanzo d'amore, per metà manuale di Facebook, dedicato a chi, nella rete e nella vita, non legge mai le istruzioni. E' una storia molto romantica (ma romantica a modo mio, quindi con tanta ironia) in cui un uomo e una donna si conoscono virtualmente, si innamorano pazzamente, e decidono di simulare sette anni di vita di coppia in sette giorni di chat. Compresi tradimenti, litigate, segreti, sesso e visite forzate all'Ikea. Se andrà tutto bene, si incontreranno anche nella realtà, altrimenti no. Il finale, ovviamente, è a sorpresa.

Secondo lei i social network e i siti di incontri online possano aiutare i single 2.0 a trovare la persona giusta?  
Io credo che scriversi sia una cosa magica. E penso che l'affinità elettiva che si crea passando ore a raccontarsi, a flirtare e magari anche a giocare, a scherzare su un sito di incontri, sia qualcosa che può costruire basi molto, molto solide per un rapporto. Parecchie coppie di miei amici si sono conosciuti in rete e poi felicemente sposate. Per quanto riguarda la persona giusta, be', io ho imparato una cosa: l'uomo che fa sentire la propria donna libera di essere totalmente se stessa, con tutti i suoi difetti e le sue manie, ha ottime possibilità di essere la persona giusta per lei. Ah, una cosa: questo vale anche per le donne che fanno sentire liberi di essere se stessi i propri uomini. Non facciamo finta di dimenticarcene!

Per l’articolo completo visitate il sito: 


 *****

giovedì 15 maggio 2014

recensione: UN GIORNO, FORSE - LAUREN GRAHAM

Titolo: Un giorno, forse
Autrice: Lauren Graham
Pagine: 360 pp.
Editore: Sperling & Kupfer

Trama: Quante volte Franny Banks, passeggiando sulla Quinta Avenue con gli anfibi e l'uniforme da cameriera, si è detta: Un giorno, forse, camminerò su questa strada con i tacchi alti e il portamento da vera diva. Quando è arrivata a New York, aspirante attrice e aspirante molte altre cose, Franny aveva un piano: sfondare nel cinema nel giro di tre anni. Ora ne sono passati due e mezzo, e le cose non stanno andando esattamente come sperato. La sola parte che ha ottenuto è stata in uno spot pubblicitario di imbarazzanti maglioni natalizi, e gli unici fan sono i suoi due coinquilini. Forse è il caso di trovarsi un piano B, come le consigliano tutti: Franny già si vede mentre torna a casa da suo padre, sposa l'ex fidanzato storico e "si sistema". Eppure, dentro di sé, sa che non è ancora pronta a tradire il suo sogno e non vuole rinunciare a seguire le orme dei suoi idoli: Diane Keaton e Meryl Streep. La svolta arriverà inaspettata, come in una battuta fuori copione: un giorno, durante lo spettacolo di fine corso alla scuola di recitazione, Franny cade rovinosamente sul palco. Sembra la fine della sua carriera mai decollata, e invece sarà il vero inizio. Tra esilaranti avventure sul set, incontri bizzarri, provini assurdi e un amore inatteso, Franny scoprirà che la vita può sorprenderti molto più di un film.

Recensione a cura di Stefania Scarano:
Franny è laureata in lettere ma, sogna di fare l'attrice e così si trova nel suo terzo anno di vita a New York, città in cui crede e spera di sfondare. Le restano sei mesi per raggiungere il suo intento, dopo tale data infatti è decisa a mettere su casa e famiglia con il fidanzato dell'università, con cui è in pausa.

Col suo lavoro di cameriera Franny riesce appena a pagarsi le spese e così divide l'appartamento con Dan, aspirante sceneggiatore e Jane, assistente alla produzione cinematografica.

Dopo una prova che pensa sia stata disastrosa, Franny riceve delle proposte lavorative, riesce ad entrare in un'agenzia e inizia seriamente a fare casting per particine varie tra soap, telefilm e pubblicità.

Ma se l'ambiente non fosse quello che davvero vuole? Se i compromessi fossero inaccettabili nonostante la sua passione per la recitazione?

E se l'attore di belle speranze che è riuscita a conquistate, non fosse poi tanto fantastico? Che dire poi se il piano B va in fumo prima della scadenza dei tre anni?

Quanti interrogativi, lo so, voglio stuzzicare la vostra curiosità...

Una storia che può essere quella di molti giovani di belle speranze, anche se ambientata qualche anno fa. Sembra poi che l'autrice si sia ispirata alla propria vita ed esperienza, l'autrice è, infatti, la Lorelai di "Una mamma per amica".

Essendo una fan della suddetta serie e dato che la trama mi aveva incuriosita, ho voluto conoscere la Graham anche sotto la veste di scrittrice.

Nella prima parte il romanzo è spesso descrittivo e risulta un po' lento ma, via via le imprese di Franny diventano più interessanti e curiose. Il finale resta un po' sospeso, di fatto realistico.

sabato 10 maggio 2014

recensione: SI LASCIANO TUTTI - SIMONE LAUDIERO


Titolo: Si lasciano tutti
Autore: Simone Laudiero
Pagine: 310 pp.
Editore: Sperling & Kupfer

Trama: Roberto è un trentenne con un imprecisato lavoro di segreteria e quella faccia lì: la faccia di chi si è appena lasciato con la ragazza. Eppure lui e Sandra sono ancora insieme. Va bene, non sarà un amore travolgente, ma può funzionare e Roberto è pronto al grande passo: trasferirsi da lei. Prima o poi però tutti si lasciano, e allora anche i nonni ottantenni di Sandra annunciano il divorzio. Peccato che la casa in cui Sandra e Roberto pensano di convivere appartenga alla nonna e che lei, tornata single, abbia deciso di sfrattare la nipote. Tutti i progetti della coppia rischiano di andare in fumo da un momento all'altro, e Roberto non ha intenzione di stare a guardare. Una scanzonata - e comicissima - commedia sull'amore dedicata a chi quasi riesce a farne a meno (quasi!). Perché non è che Roberto si fidi tanto della teoria della coppia ultraterrena, per cui a un certo punto nella vita arriva la vera storia d'amore che ti ripaga di tutte le storie di merda. Ma chissà che la battaglia contro la famiglia di Sandra non lo aiuti a capire cosa vuole davvero.

Recensione a cura di Stefania Scarano:

Il protagonista di questo romanzo è Roberto, un giovane professionista napoletano, sottopagato e a mio parere perennemente insoddisfatto.

Roberto "sente" che sta per finire la sua storia con Sandra, dopo due anni, per capirci qualcosa l'autore torna indietro nel tempo e ci racconta sia la loro storia che tutte le altre di Roberto.

Le storie passate, che vanno dal primo bacio stampo dei 12 anni alla quasi convivenza dei 32 con Sandra si alternano al presente. Consiglieri nel tempo di Roberto sono i suoi storici amici Tommaso, Minerva e Anna, sebbene nemmeno loro abbiano esperienza di storie serie e durature.

Nel presente, la questione è conservare la casa di Sandra di cui sua nonna vuole rientrare in possesso, dietro ci sono tutta una serie di intrighi familiari e così Roberto si trasforma in segugio, lui a quel terrazzino non vuole proprio rinunciare! Ma, secondo voi, se un terrazzino è tanto decisivo per una storia, può mai essere questa ben consolidata?

Lascio a voi scoprire come va a finire, sia col terrazzino che con Sandra.

Il titolo sembra il grido disfattista di chi si guarda intorno e vede coppie che stanno insieme da anni, a volte decenni e che si lasciano da un giorno all'altro. La constatazione che giustifica chi non vuole impegnarsi, tanto "si lasciano tutti" alla fine.

Non sapevo cosa aspettarmi da questo romanzo, ero titubante all'inizio ma poi mi sono lasciata trascinare dal tam tam e così l'ho letto, tutto d'un fiato.

Ebbene, devo dire che la fine mi ha lasciata alquanto perplessa, credo di aver letto dei paragoni con Woody Allen e, onestamente, il romanzo un po' ricorda i film del celebre regista hollywoodiano.

lunedì 5 maggio 2014

recensione: IL MIO DISASTRO SEI TU - JAMIE McGUIRE


Titolo: Il mio disastro sei tu
Autrice: Jamie McGuire
Pagine: 363 pp.
Editore: Garzanti

Trama: "Un giorno ti innamorerai, Travis. E quando succederà, combatti per il tuo amore. Non smettere di lottare. Mai". Travis Maddox è solo un bambino quando sua madre, ormai con un filo di voce, gli lascia queste ultime parole. Parole che Travis conserva come un tesoro prezioso. Adesso Travis ha vent'anni e non conosce l'amore. Conosce le donne e sa che in molte sarebbero disposte a tutto per un suo bacio. Eppure nessuna di loro ha mai conquistato il suo cuore. Provare dei sentimenti significa diventare vulnerabili. E Travis ha scelto di essere un guerriero. Finché un giorno i suoi occhi scuri non incontrano quelli grigi di Abby Abernathy. E l'armatura di ghiaccio che si è scolpito intorno al cuore si scioglie come neve al sole. Abby è diversa da tutte le ragazze con cui è sempre uscito. Cardigan abbottonato, occhi bassi, taciturna. E soprattutto apparentemente per niente interessata a lui. Ma Travis riesce a vedere dietro il suo sorriso e la sua aria innocente quello che nessuno sembra notare. Un'ombra, un segreto che Abby non riesce a rivelare a nessuno, ma che pesa come un macigno. Solo lui può aiutarla a liberarsene, solo lui possiede le armi per proteggerla. L'ultima battaglia di Travis Maddox sta per cominciare e la posta in palio è troppo importante per potervi rinunciare. Solo combattendo insieme Abby e Travis potranno dare una casa al loro cuore sempre in fuga...

Recensione a cura di Stefania Scarano:

In attesa di terminare il terzo capitolo di questa serie, vi parlo del secondo romanzo da poco letto.
I protagonisti, ovviamente, sono sempre Abby e Travis, questa volta la storia è "la versione di lui" ovvero si ripercorrono le vicende del primo romanzo, in chiave maschile.

Il romanzo inizia con un Travis bambino che perde sua madre a seguito di una grave malattia e che resta segnato sia dalla sua perdita che dalle sue ultime parole, dovrà lottare per una donna importante e coltivare i rapporti con la sua famiglia.

Travis sembra il classico cattivo ragazzo: guida una moto, combatte per soldi, è pieno di tatuaggi e si intrattiene con tutte le ragazze che gli capitano a tiro.

Quando incontra Abby, però, qualcosa di lei lo colpisce, la sua ostilità lo attrae così come la sua anima, da un lato innocente e dall'altro ambigua e segreta.

Nonostante le occhiate dei compagni al campus, i due diventano amici, Travis aiuta Abby nello studio, la accompagna in moto, pranzano insieme e addirittura dormono insieme platonicamente. Abby sembra disinteressata a Travis come ragazzo mentre lui diventa, giorno dopo giorno, sempre più pazzo di lei.

Per quanto si può fingere di provare solo amicizia per la persona ormai più importante della tua vita? Questo è quanto si chiede Travis ma, segretamente anche Abby che sembra indifferente ma in realtà ha solo paura di lasciarsi andare.

L'amore riesce, secondo voi, a trionfare su tutto? Sarà così per i due protagonisti? Scopritelo da voi!

Avendo letto il primo, non mi aspettavo chissà quale novità ed invece alcuni aspetti passano sottotono mentre altri sono enfatizzati ed arricchiti, l'epilogo poi mi ha lasciata a bocca aperta, di certo non me lo sarei immaginata in questo modo e tanto in là nel tempo. Diciamo che ora sono ancora più curiosa di leggere l'ultima parte della storia :).

giovedì 1 maggio 2014

Emma books - Buon Lavoro!

In occasione della festa del primo maggio Emma book ci segnala l'uscita della nuova antologia de le Emme avente come tema le donne e il lavoro.


di Le Emme
Buon Lavoro!


Titolo: Buon Lavoro!

Autore: Le Emme (AA.VV)
Editore: Emma Books

“Le donne sono una vite su cui gira tutto” diceva Oblonskij, il fratello di Anna Karenina. Madri, mogli, amiche, confidenti, lavoratrici. 
E proprio le donne che lavorano sono il tema della nuova antologia firmata dalle Emme.

La guardia carceraria di Maria Teresa Casella, la governante peruviana di Olivia Crosio, la marketing manager di Angela Cutrera, la precaria di Francesca Di Raimondo, la disoccupata di Flumeri&Giacometti, la freelance di Giovanna Gallo, l’impiegata di Paola Gianinetto, la suffragetta di Viviana Giorgi, la donna in carriera di Sergio Grea, l’architetto di Laura Randazzo, le mamme di Mara Roberti, la centralinista di Elena Taroni. 
Storie di donne e lavoro, storie a lieto fine. Perché a volte la felicità è proprio dietro l’angolo. 
Anzi, dietro la porta di un ufficio.






*****

 

Raine Miller - Senza tregua

La casa editrice Corbaccio ci segnala l'uscita del secondo volume della trilogia dei sensi per gli appassionati di romance.

Continuano gli intrighi delle relazioni Blackstone

di Raine Miller
Senza tregua


Titolo: Senza tregua
Autore: Raine Miller
Editore: Corbaccio  - collana Romance
Pagine: 256

Ethan Blackstone ha un problema: ha tradito la fiducia di Brynne e lei ora l’ha lasciato. Ma lui non può vivere senza Brynne e non intende rassegnarsi: vuole tornare con la sua splendida ragazza americana. La passione fra di loro è esplosiva, ma i segreti che ognuno nasconde dentro di sé sono tali da impedire un futuro insieme… Ora, però, Brynne corre un pericolo mortale ed Ethan non può permettere che le succeda nulla, perché non può perdere anche solo la speranza di riconquistarla. Riuscirà a salvare Brynne da quel passato che la terrorizza e la tiene prigioniera? Riuscirà a sentire ancora il calore del suo abbraccio, la solidità della sua fiducia in lui? Ethan è disposto a tutto pur di riconquistare il cuore della donna che ama. Non avrà tregua finché non ci sarà riuscito. Senza tregua: la storia di quel che succede quando un uomo e una donna si arrendono a un amore così immenso da guarire le ferite del passato e riescono a conquistare una vita di pura, assoluta estasi. 
 
Vai al link seguente per sfogliare il romanzo in anteprima
*****


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...