giovedì 31 dicembre 2015

Recensione: QUANDO ALL'ALBA SAREMO VICINI - KRISTIN HARMEL


Titolo: Quando all'alba saremo vicini
Autrice: Kristin Harmel
Editore: Garzanti
Pagine: 332

Trama: È quasi sera, l'aria è tiepida e le sfavillanti luci della Quarantottesima strada si stanno accendendo una per una. A Kate sembra quasi che stiano indicando il percorso del suo cammino. Non le manca proprio niente per essere di nuovo felice: ama il suo lavoro di musicoterapeuta e, a casa, il suo compagno Dan la sta aspettando per portarla alla grande festa che ha organizzato per festeggiare il loro fidanzamento. Ma anche se non riesce a confessarlo nemmeno a sé stessa, Kate non ha ancora superato il dolore che si nasconde nel suo passato. Perché dodici anni prima l'uomo che amava più di tutti al mondo, Patrick, suo marito, se n'era andato, all'improvviso, proprio prima di confidarle un segreto che avrebbe cambiato per sempre la loro vita. Kate non è mai riuscita a scoprire di cosa si trattasse. Eppure adesso, quando tutto sembra lontano, Patrick inizia ad apparirle in sogno. È insieme a una bambina, e stanno cercando di dirle qualcosa. All'inizio Kate crede sia solo un incubo. Ma quando per caso conosce una bambina identica a quella del sogno, capisce di non potere più ignorare il passato. Perché negli occhi di quella ragazzina si nasconde una rivelazione sconvolgente, un segreto lontano, forse lo stesso che Patrick avrebbe voluto rivelarle anni prima. E che forse adesso può far guardare Kate al futuro con occhi nuovi. Occhi pieni di luce e gioia, come quelli che brillano di fronte a una nuova alba. 

Recensione a cura di Stefania Scarano:
Ho adorato il primo libro dell'autrice edito in Italia, Finchè le stelle saranno in cielo, così ho atteso con trepidazione l'uscita di questo romanzo.

Il romanzo inizia con una giovane coppia felice, Kate e Patrick sposi da pochi mesi hanno un piccolo diverbio ma poi tutto si appiana e si salutano con l'idea di una cena speciale. Peccato che quella cena non ci sarà mai perché Patrick verrà a mancare poco dopo.

Sono passati circa dodici anni da allora, Kate è diventata una musico-terapeuta per bambini con bisogni speciali e convive con Dan, un uomo apparentemente perfetto con cui ha una storia da un paio d'anni.

Dan chiede a Kate di sposarlo, lei un po' frastornata accetta subito ma poco dopo iniziano i dubbi visto che ha appena scoperto di non poter avere figli.

Allo stesso tempo Kate inizia a fare dei sogni che sembrano reali, sogna di una vita parallela col suo Patrick ormai con qualche ruga e una loro figlia di nome Hannah. I sogni turbano ulteriormente Kate tanto da allarmare la sua famiglia e la sua amica Gina ma, allo stesso tempo, desidera continuare a farne per vivere col suo defunto marito ed essere madre.

Grazie ai sogni, Kate si avvicina alla realtà degli ipoacusici e così inizia a frequentare un corso per il linguaggio dei segni dove conosce Andrew, un avvenente assistente sociale che si occupa di bambini con bisogni particolari, un po' come lei.

Meglio la realtà o i sogni? E' su questo che si interroga ad un certo punto Kate, poiché entrambe le sue "possibili vite" di fatto non sono perfette, inevitabilmente manca qualcosa in ciascuna.

Inevitabilmente si viene spinti a riflettere, è possibile andare avanti se si resta ancorati al passato? 

Kate impara che bisogna vivere il presente, il qui e l'ora, senza aspettare passivamente un futuro diverso, ne rimpiangere quello che sarebbe potuto essere. Alla fine siamo il risultato degli eventi che ci capitano, belli o brutti che siano perché anche da qualcosa di tremendo può nascere qualcosa di bello.

Un pizzico di magia che si scontra con la dura realtà dei fatti, numerosi i temi affrontati tra cui maternità, disabilità, perdita ma anche amore e famiglia. Una lettura che sa di familiare ed intimo, toccante e coinvolgente.

domenica 27 dicembre 2015

Recensione: ABELA - La bambina che guardava i leoni - BERLIE DOHERTY


Titolo: Abela - La bambina che guardava i leoni
Autrice: Berlie Doherty
Editore: Piemme
Collana: Battello a Vapore
Pagine: 259
Trama: Sii forte, Abela. Queste sono le ultime parole della mamma. E, in effetti, servirà tanta forza alla ragazzina africana per sopravvivere a tutte le prove della vita, specie quando lo spietato zio Thomas deciderà di sfruttarla per ottenere un permesso di soggiorno in Inghilterra... Rosa non ne vuole sapere di avere una sorellina, meno che mai adottata. Così combatte una guerra di nervi con la mamma, che invece vorrebbe portare nella loro famiglia chi ha avuto meno fortuna... Due vite diverse che si incontrano in un lieto fine di struggente dolcezza, dove niente è dato per scontato, niente viene scontato, ma alla fine tutto viene perdonato. Età di lettura: da 12 anni.
 
Recensione a cura di Stefania Scarano:
La storia è quella di due bambine, Abela e Rosa, così i capitoli si alternano con le loro rispettive storie.

Abela è una bambina africana, ha perso suo padre e ora anche sua madre e la sua sorellina sono malate. Nonostante un lungo e disperato cammino verso l'ospedale, la mamma di Abela non si salva, come quasi tutta la sua generazione è malata di AIDS, la piaga che imperversa in gran parte dell'Africa. Rimasta con la sola nonna, Abela rivede uno zio che cerca di sfruttarla per rientrare in Inghilterra e così si ritrova in un altro Paese, lontana dalla propria terra ed in balia degli eventi. Riuscirà a tornare ad essere felice?

Rosa, invece, è una tredicenne inglese, ama il pattinaggio e vede sua madre come la sua migliore amica. Rosa e sua madre sono sole ed hanno i loro equilibri ma, quando la mamma le comunica che ha intenzione di adottare un'altra figlia, gelosia e timori si fanno spazio nella sua vita. Alla fine arriva un bambino invece di una bambina e anche in questo caso Rosa non lo vede si buon occhio, peccato che quando inizierà ad amarlo saranno separati. Riusciranno lei e sua madre ad allargare la famiglia?

La contrapposizione tra le due storie spinge a considerare Rosa come una bambina egoista mentre Abela come la vittima ma, di fatto, entrambe sono solo delle bambine che subiscono eventi più grandi di loro. Abela ha una grande forza, per la sua giovane età ne ha passate davvero troppe eppure non demorde, è davvero stoica. Rosa, poi, è solo una ragazzina con le sue paure, capirà però di poterle superare in quanto piena d'amore da dare.

Una lettura per ragazzi che di certo non dispiace anche agli adulti.

lunedì 23 novembre 2015

#YouFeel Rizzoli - LE NUOVE USCITE DI NOVEMBRE!!

Continua senza sosta il progetto editoriale tutto al femminile di Rizzoli

In uscita giovedì 26 novembre i nuovi quattro titoli per altrettanti mood!

E tu, quale sceglierai questa volta?


Mood Romantico

Cinzia Giorgio
 L'amore è una formula matematica



Non fate mai i conti senza il cuore

A pochi giorni dal matrimonio Carlotta viene abbandonata dal fidanzato. E non ci sarebbe nulla di insolito: a volte capita. Peccato che Carlotta sia la guru indiscussa in materia d’amore… L’autrice del manuale bestseller “L’amore è una formula matematica”, e conduttrice di un programma tv in cui insegna come si costruisce la relazione perfetta, ora dovrebbe ammettere davanti a tutti che le sue regole non funzionano? Presa dal panico e terrorizzata dalla possibilità di essere derisa a reti unificate, Carlotta fugge da Roma e si rifugia a Orvieto, a casa di Jane, proprietaria di una splendida libreria. Ma i suoi problemi sono appena cominciati, perché lì vive e lavora Giulio, una vecchia conoscenza che metterà a dura prova le teorie in cui Carlotta crede fermamente. E allora quali formule dovrà applicare per trovare la soluzione al problema “cuore”?
“L’amore è una formula matematica” si ispira all’indimenticabile “Emma” di Jane Austen. Dopo “Prime catastrofiche impressioni”, “Cosa farebbe Jane?” e “Il bello della diretta”, il quarto e ultimo appuntamento con la miniserie “Le ragazze di Jane Austen”.


 
Mood Ironico

Christina B. Assouad
Due cuori e una borsetta



Toglietemi tutto, ma non la mia borsa!

La collezione autunno-inverno delle borse Martin-Dubois è stata un successo e Giulia Corsi viene convocata dall’amministratore delegato in persona. È il suo momento, quello che stava aspettando da tanto tempo: la promozione, finalmente, e il trasferimento nella sede di San Francisco? Più o meno: Giulia deve prima passare ben tre mesi nel sonnolento borgo marchigiano di Piane di Petrella, per seguire da vicino la produzione delle borse. Per una milanese dal passo veloce e dal ritmo serrato, abituarsi a un paese in cui l’evento mondano più atteso è la festa di San Crispiero è un’impresa quasi impossibile. Solo una cosa è ancora più faticosa: tollerare Vincenzo, un enologo dalla grande carica virile e dal carattere piuttosto arrogante. Ma i giorni passano, e Giulia scopre che le prime impressioni a volte ingannano… ma proprio alla vigilia della sfilata succede l’irreparabile. Non le resta che arrendersi e tornare a Milano! A meno di un intervento divino
Un romanzo ricco di sorprese. Come la borsa preferita di ogni donna.


 
Mood Erotico

Charlotte Lays
Ghiaccio bollente


 
Nessun inverno sarebbe stato più lo stesso dopo aver conosciuto lei.

Sean Clark è il sogno di ogni donna: bello come un dio, geniale dirigente di una delle più importanti aziende di ingegneria biomedica americana, potente e spietato quanto basta. Quando Ivy si presenta nel suo ufficio per un colloquio, tra loro è subito chimica pura. E se da un lato Ivy vede in lui solo i difetti – Sean è rude, prepotente e scontroso –, dall’altro non riesce a reprimere l’attrazione che avverte. Anche Sean prova a resistere a quella ragazza, a dimenticarla, a sostituirla, ma Ivy, inconsapevole della propria bellezza, orgogliosa, ferita da dolori segreti, è seduzione per i suoi occhi, troppo diversa da tutto ciò che ha avuto fino a quel momento. E quando entrambi abbassano le difese e si lasciano andare, scoprono di essere molto più vicini di quanto immaginassero. Perché la sofferenza che avvolge i loro cuori non riesce a spegnere la passione che brucia i loro corpi.
Un romanzo intenso e sensuale, una storia d’amore ardente come il fuoco e indissolubile come il ghiaccio del Polo.




Mood Emozionante

Manuela Chiarottino
Ancora prima di incontrarti


Tutte le strade portano al cuore

Gioia è una ragazza delicata e solitaria, che tra due genitori distanti e le insicurezze dell’adolescenza fatica a trovare uno spazio in cui crescere forte. Solo quando Massimo – il ragazzo più bello del paese, proprio lui – inizia a farle la corte, Gioia si scopre per la prima volta affamata di vita, e attraverso il suo sguardo impara a vedersi bella. La drammatica fine della loro storia la spinge a un folle tentativo di replicare la magia del primo amore, idealizzandolo. Ma è proprio rincorrendo l'idea di un sentimento che l'ha appena sfiorata, senza davvero avvolgerla, che per Gioia inizia la vita vera. Con incontri autentici, complessi, ed emozioni per cui forse potrà di nuovo batterle forte il cuore.
Un new adult emozionante, una storia d’amore intensa, la prova che l’amore non muore mai.

 

 


domenica 15 novembre 2015

Calogero Pirrera - Nel dubbio l'ombra




“Ancora una volta Valerio si accorse di aver esagerato. 
La sua fantasia era davvero destinata a viaggiare in un mondo di idilli senza sosta né rimedi? 
Era davvero disposto a farsi trasportare da un romanticismo sensuale a sfondo becero che lo faceva perdere in mondi inesplorati di piacere? 
La sua vanità, la sua maledetta vanità, il bisogno della conferma di essere desiderati! 
Era questa la formula che lo spingeva a vagare, come l’anima di un cadavere senza sepoltura, fluttuando in un sentimentalismo barocco e vago, dove la fantasia ha l’indecenza di cercare soddisfazione solo per le esigenze più spicciole, sordide e arroganti. 
Nonostante Valerio ne fosse ormai consapevole, non riuscì a resistere a quel trasporto, quando avvenne un episodio particolare, un perfetto precedente legittimante, che privò la sua immaginazione di ogni freno”.


Per gli appassionati di genere noir, eccovi il romanzo d'esordio dell'autore romano Calogero Pirrera


Calogero Pirrera
Nel dubbio l'ombra


Titolo: Nel dubbio l'ombra
Autore: Calogero Pirrera
Editore: ilmiolibro
Pagine: 188


Nel dubbio l’ombra è un romanzo noir, pur mutuando registri ed atmosfere da altri generi.
Ambientato nella Roma odierna vede come protagonista Valerio Carbone, un aspirante scrittore. La narrazione comincia quando viene scoperto il cadavere di Fabio Tong, uno scrittore italo-cinese di romanzi erotici del quale Valerio era l’editor fidato. Tong è stato ritrovato nel suo appartamento dell’Esquilino, in uno stanzino che aveva adibito ai giochi sadici con le donne da cui amava essere dominato.
Comincia così una lunga serie di ricerche e pedinamenti. Queste indagini per Valerio rappresentano un’ultima azione; una volta concluse, avrebbe cercato volontariamente la morte. Le ricerche di questo autentico animo “romantico”, non riusciranno però a definire la verità, anche se ne sfioreranno la traiettoria. Valerio sarà sviato da alcune nuove esperienze che lo riporteranno nel passato, come l’incontro con un intrigante commissario di Polizia, mentre altre lo distrarranno, come alcune particolari “feste” a cui prenderà parte, dove cercherà di sfidare la sua tendenza voyeur e i “malsani” ricordi di antichi desideri.
Riuscirà ad arrivare molto vicino alle sue verità, quelle legate ai suoi sentimenti e alle profonde inquietudini che crede di vivere, solo quando, dopo anni di distacco, rincontrerà il suo unico fratello Mattia, con il quale nell’infanzia ha condiviso un irrisolto momento di dolcezza. Sarà il fratello infatti a ricordargli alcuni episodi della sua vita che gli faranno dimenticare la voglia di morire, oltre a dargli la possibilità di fare luce sulla propria esistenza.
A Valerio rimane però un dubbio: forse Mattia non ha detto tutta la verità. Dalle ricerche di Valerio nascerà un racconto noir che pubblicherà con una nuova casa editrice. Lo dedicherà alla memoria del suo mentore, lo scrittore e l’uomo Tong. 

L'autore


Calogero Pirrera è uno storico dell’arte e vive a Roma. Ha all’attivo pubblicazioni in ambito storico-artistico e scrive per alcune riviste del settore. 
Nel 2011 ha pubblicato un racconto nell’antologia Miele e Latte sotto la tua Lingua. Sensuali latenze dell’eros multietnico (Compagnia delle Lettere, Roma).  
Nel dubbio, l’ombra è il suo primo romanzo. 

 


 




 

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...