giovedì 19 febbraio 2015

Recensione: NON DITELO ALLO SPOSO di ANNA BELL


Titolo: Non ditelo allo sposo
Autrice: Anna Bell
Pagine: 319 pp.
Editore: Tre60
Trama: Penny ha sempre sognato una cosa sola: un matrimonio da favola. Una cerimonia da principessa, un vestito da sogno e una festa indimenticabile. Da brava formichina, ha risparmiato per anni. Poi però, da stolta cicala, ha perso tutto. E adesso che Mark ha finalmente chiesto la sua mano, cosa può fare? Esisterà pure un modo per rimediare a un simile disastro! Calma e sangue freddo. Serve un piano perfetto. Primo passo: silenzio assoluto con Mark. Non deve sapere niente. Secondo passo: fingere che tutto vada bene, benissimo. Terzo passo: organizzare il matrimonio da sola. Funzionerà? Chissà... ma una cosa è fondamentale: non dite assolutamente nulla allo sposo!

Recensione a cura di Stefania Scarano:
La sposa in questione è Penelope, una ragazza che convive da anni con Mark e finalmente si è sentita fare la fatidica proposta. I due hanno un fondo comune di risparmi per il matrimonio, Penelope è convinta di averci riversato le sue vincite al bingo online ma, aprendo finalmente un estratto conto, si rende conto che la cifra invece di essere aumentata è significamente diminuita!

Il titolo intanto, indica lo spirito del romanzo, Penelope cerca di organizzare il matrimonio tenendo fuori lo sposo, anche perchè teme la sua reazione per gli ammanchi al loro fondo di risparmio.

E se la nonna di Mark insiste per anticipare il matrimonio adducendo la possibilità di non esserci l'anno seguente, come farà Penelope ad organizzare il matrimonio con una cifra tanto esigua?

Penelope mi ricorda un po' la protagonista della saga di "I love shopping", vivace ed incasinata!

Diciamo che, nella sfortuna, Penelope è anche fortunata per cui riesce ad ottenere un po' tutto grazie a nuove amicizie e volontariato, inizia a capire che forse non servivano soldi in più per avere un matrimonio da sogno e che non è la giornata in sè l'importante ma, ciò che viene dopo.

Tutto sembra filare liscio, nonostante le difficoltà ma, il dubbio che Penny nasconda qualcosa di brutto inizia ad attanagliare Mark che come immaginate  non è paranoico, anche se... magari ha capito tutta un'altra cosa. Leggetelo e scoprirete. 

Ci vedrei bene un film anche se, di solito, i film non sono mai migliori dei libri da cui sono tratti. 

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento, ne siamo lieti. Ricordati di adottare sempre un linguaggio civile e appropriato.
NO SPAM!
Lo staff di Tuttosuilibri.com

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...