mercoledì 29 luglio 2015

RECENSIONE: "La seduzione di un attimo" di Silvia Cossio - Libromania


Titolo: La seduzione di un attimo
Autore: Silvia Cossio
Editore: Libromania
Pagine: 100

Sinossi: 

Massimo, ricco chirurgo plastico, si accorge di essere stato ripulito del suo portafoglio nell'incontro scontro con una ragazza davvero intrigante. Inizia così una disperata ricerca per ritrovare quella che ha soprannominato Margot e, quando casualmente la rivede nelle vesti di cameriera, la convince a ripagare il suo debito in modo non proprio convenzionale. La passione tra i due non tarda a scoppiare, ma quando anche il denaro depositato sul conto dello studio di chirurgia si volatilizza, Massimo inizia a dubitare di Margot della quale non conosce nemmeno il vero nome. Seguire il cuore, questa volta, potrebbe rivelarsi un errore fatale.



Recensione a cura di Irene Pecikar


Cupido scocca le sue frecce quando meno te lo aspetti…
L’incontro, pardon, scontro tra Massimo e Margot è come un colpo di fulmine. Il profumo di lei avvolge Massimo, quel calore che sentono entrambi, per un attimo… Ma è solo un attimo. Ognuno poi riprende la sua strada. Lei soddisfatta si dedica allo shopping selvaggio, lui si accorge solo più tardi di esser stato ripulito.
Parte da un buon spunto iniziale questo romanzo breve di Silvia Cossio. Mi è piaciuta anche l’idea di rifarli incontrare e il suggerimento, quasi un obbligo, che Massimo da a Margot per risarcirlo del mal tolto. All’inizio mi aspettavo la solita proposta indecente, e invece…
L’incipit è un po’ troppo frammentario per i miei gusti e tecnicamente mal gestito, distrae un po’ dalla lettura il cambio continuo del punto di vista e anche nel resto del testo alcune imprecisioni e i salti da un personaggio all’altro rischiano di disorientare il lettore distraendolo dalla narrazione. Si assaggia, però, anche la passione e la stoffa dell’autrice; si intuisce sia dal linguaggio usato, sia dall’atmosfera che riesce a creare, quanto ami il romance, e quanto ne legga.
I personaggi principali sono abbastanza ben tratteggiati, approfonditi al punto giusto data la brevità della storia. Non manca nulla. Il classico andamento tipico dei romanzi d’amore. E la Cossio riesce a suscitare quella curiosità tale da convincere il lettore a voler conoscere come prosegue la vicenda dei due protagonisti. Aspetto di leggere il suo prossimo lavoro che sono certa non tarderà ad arrivare.
Tornando ai nostri personaggi, potranno una ladra e un agiato chirurgo estetico, due persone che appartengono a prima vista a due mondi forse troppo lontani, innamorarsi davvero? O sarà solo un’attrazione che svanirà come la fiamma di una candela?
Questo spetta a voi scoprirlo…
Sarò di parte, lo so, ma mi è piaciuto molto che il romanzo sia stato ambientato a Udine, città della mia regione. Ora dovrò guardarmi meglio attorno, chissà se esistono davvero i Massimo di cui scrive la Cossio? E che dire del paradisiaco giardino-serra con tanto di vasca relax?

Lettura consigliata per un momento di svago sotto l’ombrellone o prima di addormentarsi con la frescura serale di questa torrida estate.

1 commento:

Lascia un commento, ne siamo lieti. Ricordati di adottare sempre un linguaggio civile e appropriato.
NO SPAM!
Lo staff di Tuttosuilibri.com

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...