sabato 29 agosto 2015

Recensione: FRITTATA ALLE ORTICHE di MARA ROBERTI

Titolo: Frittata alle ortiche
Autrice: Mara Roberti
Editore: Emma Books
Formato: Epub
Sinossi: [Ingredienti] 2 sorelle; 1 grande casa di campagna amata e in stato di abbandono; 1 grosso cane nero; 1 fidanzato che torna dal passato; Un dolore ancora tutto da vivere e molto da perdonare (q.b.) [Preparazione] Dopo la morte del padre, Giulia torna nella casa di campagna della sua famiglia, in cerca di ricordi. Per riempire il vuoto lasciato dai genitori, la sorella Elena cucina a ogni pasto una ricetta speciale, che le riporta entrambe all'infanzia, a un tempo fatto di sicurezza, di sole, di abbracci e di corse sfrenate in bici. Proprio come l'incontro con Alessio, il grande amore dell'adolescenza. Ma insieme ai ricordi riemergeranno anche piccoli e grandi misteri, la fatica di volersi bene fra rancori e rimproveri taciuti troppo a lungo. In quel difficile equilibrio fra passato e presente, immersa nei sapori e negli odori della sua infanzia, Giulia troverà le risposte che cerca. E l'amore di cui ha bisogno. [Rimedio] È la ricetta per chi non riesce a perdonare, per chi vuole riconciliarsi con il passato e tornare a vivere l'amore senza rancori.

Recensione a cura di Stefania Scarano: 
Si tratta del primo di una serie di racconti a tema culinario, ispirato dall’Expo di Milano che come sapete ha come tema il cibo.
Il racconto inizia proprio come fosse una vera e propria ricetta con ingredienti e preparazione oltre ad un piccolo consiglio, inizia con questa presentazione la storia di Giulia.
Giulia è una giovane donna in attesa che, dopo anni, torna alla casa di vacanza dell’infanzia.  Lì c’è sua sorella Elena ma i rapporti tra le due non sono dei migliori, complice anche l’assenza di Giulia durante la malattia del padre.
A Londra le cose sembra non andassero troppo bene per Giulia e rivedere in campagna il suo ex fidanzatino Alessio, ormai uomo e sicuro di sé, la scombussola un po’.
Elena e Giulia hanno molto da dirsi, segreti di famiglia verranno finalmente a galla, ci sarà quindi una tregua tra le sorelle?  Leggete il racconto e lo saprete.

Una lettura breve ma densa di contenuto, le premesse potevano sembrare da commedia romantica ma, di fatto, il fine è molto più profondo. Sentimenti di ogni tipo si intrecciano ed alla fine, con la frittata di ortiche, passa il messaggio che dopo il brutto arriva anche il bello se si sa attendere.

Ho sorriso pensando alla prima cena di Giulia che è stata anche la mia ultima: fiori di zucca fritti, raccolti nell'orto di casa.

Leggo l’autrice sempre con piacere e presto passerò ai prossimi racconti della collana.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento, ne siamo lieti. Ricordati di adottare sempre un linguaggio civile e appropriato.
NO SPAM!
Lo staff di Tuttosuilibri.com

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...