domenica 15 maggio 2016

Adriana Pitacco - Maledetta-mente

Cari lettori,
vi segnaliamo oggi l'ultimo romanzo dell'autrice veneta Adriana Pitacco edito da Lettere Animate.
Un romanzo che denuncia alcuni abusi perpetrati da una degenerata psichiatria attraverso una storia d'amore e attraverso le parole della protagonista Sandra.
Un romanzo psicologico per dare valore alla diversità e per non dimenticare mai.
Un romanzo dalle tinte forti e intense.


Adriana Pitacco
Maledetta Mente



Titolo: Maledetta Mente
Autore: Adriana Pitacco
Editore: Lettere Animate
Pagine: 122 (ebook)


Sandra è ormai giunta alla fine dei suoi giorni, lo sa.

Il cancro la sta bramosamente sradicando dalla vita.

L’unico desiderio che le rimane è quello di raccontare all’eterna compagna che la sta attendendo, la morte, il racconto di Sergio, l’unico uomo che riuscì ad amare, in grado di farle raggiungere le piramidi dell’esistenza. Comprendendo la sua rapida fine si trasforma in un’abile narratrice pronta a cimentarsi nell’arte del racconto, mentre la morte in trepida attesa l’ ascolta.

L’affresco della memoria prende forma dal momento in cui Sergio, brillante psichiatra in carriera,decide di lasciare l’Italia per accettare un incarico nell’ospedale psichiatrico di Losanna.

Sergio intuisce sin da subito che da quel momento avrebbe dovuto scontrarsi con una rigida e degenerata impostazione della psichiatria , secondo la quale il compito prioritario del medico consiste nel contenere e annullare il paziente, nell’abolire qualsiasi suo desiderio. Folgorato dall’urlo lacerante di uomini e donne, Sergio percepisce il crescendo del loro dolore  mentre la loro lontana quotidianità sta sprofondando in una voragine senza respiro.

Con l’avanzar dei giorni però egli riesce a confutare ogni idea di questa fuorviante e idolatrata psichiatria, sicuro di poter ottenere migliori risultati  tramite il dialogo con i pazienti, non vedendoli come semplici numeri o come inguaribili malati da schedare e sedare, avvertendo il disperato richiamo del loro atavico istinto di sopravvivenza.

E’ convinto, così facendo, di avvicinarsi al fulcro dell’esistenza umana.

S’inoltra nell’inquieta vegetazione dei loro pensieri, nei loro ricordi chiusi in un profondo oblio, nei loro isterici movimenti, in quel pianto fagocitato dalla tortura di qualche elettroshock d’ultima generazione.

Il  giovane medico abolisce le violente terapie mettendo in discussione le usuali pratiche psichiatriche.

Come uccelli migratori, gli ospiti del reparto migrano sulla rotta del cambiamento per ritrovare la perduta libertà.



L'autrice


Adriana Pitacco vive in un piccolo paese nella provincia di Venezia con due splendidi figli e un adorabile marito.
Insegnante dal 1988, è fermamente convinta che attraverso l’arte l’uomo sia in grado di esprimere la sua anima profonda e vera.
Ha avuto l’inestimabile fortuna di vivere con un padre cantante lirico e , fin dalla tenere età, ha vissuto il mondo dell’arte come un mondo magico e pieno di sorprese.
Ha scritto cinque romanzi, ma solo grazie all’incoraggiamento dei suoi figli, ha deciso di proporre “Maledetta-mente” alla casa editrice Lettere Animate che l’ha accolta tra le sue scriitrici.















Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento, ne siamo lieti. Ricordati di adottare sempre un linguaggio civile e appropriato.
NO SPAM!
Lo staff di Tuttosuilibri.com

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...