martedì 9 agosto 2016

Recensione: SE BELLA VUOI APPARIRE di Silvia Menini


Titolo: Se bella vuoi apparire
Autrice: Silvia Menini
Editore: Rizzoli
Collana: You Feel
Sinossi: Zitella chi, io?
Serena Mondelli, trentaquattro anni, single, non è una di quelle donne indipendenti che passano ore tra l’ufficio e la palestra e si comportano come uomini sul lavoro e nella vita. Serena inizia ad aver paura di morire zitella e circondata da gatti: è stanca di stare da sola, ma a quanto pare riesce a sedurre solo uomini che sembrano seriamente interessati a lei ma che poi si rivelano… sposati! Secondo Sebastian, il suo fidato amico dongiovanni e palestrato, sono i chili di troppo di Serena, l’abbigliamento eccentrico e il suo atteggiamento spontaneo, ingenuo e stravagante a spingere gli uomini sbagliati ad approfittarsi di lei. Una sera al bar Serena decide, una volta per tutte, di seguire i consigli di Sebastian, e con un sostanzioso supporto alcolico redige una lista di dieci punti che seguirà diligentemente. Dieci mosse per passare da zitella a femme fatale, dieci segreti per far cadere chiunque ai suoi piedi. Funzionerà?
Un romanzo irriverente e divertente. Una storia per ridere, tra una disavventura sentimentale e un disastro sul lavoro, e per capire che alla fine in amore c’è un solo segreto: amare.

Recensione a cura di Stefania Scarano: 
Serena è alla soglia dei 35 anni e single dopo una storia con uno uomo sposato, ovviamente finita male. Sulle prime appare proprio come una buffa single in stile Bridget Jones, cosa che incuriosisce e stimola la lettura.
Il suo amico Sebastian la spinge a rimettersi in sesto, a tornare in forma, vestirsi meglio, curare l'estetica e così via. Ora, devo dire che Serena è appena tondetta per cui noi vere curvy ne usciamo malissimo secondo l'ottica di Sebastian e ahimè di molti. In ogni caso, è bene prendersi cura di se stessi ma proprio per noi in primis, non per gli altri.

Tornando al romanzo, Serena è più che ingenua, andrebbe proprio scossa! Il problema è che la gente così non vede nemmeno l'evidenza, Serena ha Sebastian che a volte brutalmente cerca di aprirle gli occhi eppure lei si ostina a credere agli uomini sbagliati, tutti impegnati!

Riuscirà a trovare l'uomo giusto? C'è n'è uno misterioso che le compare attorno ma finisce sempre col perderlo di vista.

Il finale l'ho trovato un po' frettoloso, l'epilogo è piacevole ma rispetto alla storia fa un salto di diversi anni, diciamo che poteva essere più succoso se l'arco di tempo precedente fosse stato più ricco.

Il titolo, personalmente, mi aveva indotto a pensare a cambiamenti quasi epocali della protagonista ma, alla fine, questi passano quasi inosservati.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento, ne siamo lieti. Ricordati di adottare sempre un linguaggio civile e appropriato.
NO SPAM!
Lo staff di Tuttosuilibri.com

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...