lunedì 6 marzo 2017

RECENSIONE: "Mille notti di te e di me" di Laura Gay – Newton Compton Editori





Quando Laura ha annunciato che il romanzo sarebbe uscito targato Newton Compton ho provato un sincero e grande entusiasmo! Tra le tante autrici e aspiranti tali che popolano Amazon &C. sono pochissime quelle che meritano di essere pubblicate da un editore di questo calibro e Laura è una di queste. Quindi la prima cosa che ho fatto è stata di acquistare il suo libro. Anzi, prenotarlo. E ho atteso con impazienza che arrivasse…





Autore: Laura Gay 
Editore: Newton Compton Editori

 
Sinossi: Eva Massa, una ventenne genovese, è completamente al verde. Deve trovare al più presto un modo per potersi mantenere e completare gli studi universitari. Alla soluzione sembra aver pensato la sua amica Fiamma, intraprendente e audace, che a sua insaputa mette la foto di Eva su un sito per accompagnatrici di lusso. E la sua chioma rossa non passa inosservata... La proposta più allettante arriva da un ricco uomo d’affari londinese: cinquantamila euro in cambio di un weekend insieme a lui a Londra. Eva all’inizio rifiuta, poi la curiosità e il fascino di Brian Armitage hanno il sopravvento sul buonsenso, e la ragazza accetta, a patto di non dover fare sesso con lui. Ma quando Brian ed Eva si vedono, l’attrazione tra loro è palpabile. E dopo una giornata trascorsa a fare shopping nelle più belle vie londinesi, Eva cede alla tentazione. E il sesso tra di loro non sarà affatto soft… 


Recensione a cura di Irene Pecikar

 Tra una poppata e l’altra, una corsa dietro la mia bimba, che ormai è una scheggia, e tutta la montagne di cose da fare in una casa con quattro figli e pelosetti, il mio momento lettura, in questi mesi, è ridotto. Ci ho messo ben una settimana a terminare la lettura, per cui non posso tecnicamente dire di aver divorato il romanzo, anche se però ero talmente presa che il mio kindle mi seguiva ovunque. Ma proprio dappertutto! E finalmente stamattina sono riuscita a leggere anche l’epilogo. Li vedete i miei occhi a cuoricino?

Andiamo con ordine.
Partiamo dal presupposto che andavo sul sicuro. Laura Gay non è di quelle autrici che deludono, anzi. Anche se leggere un’amica mi mette sempre un pochino di ansia: se poi non mi piace quel che leggo? Sono nota per la mia sincerità…e questo qualche volta mi ha portato a ricevere perfino insulti, ma questa è un’altra storia.
Quando la settimana scorsa ho iniziato a leggere il romanzo, dopo poche righe, ho cominciato a spaventarmi… Mi sembrava una storia già sentita: “una proposta indecente alle 50 sfumature di pretty woman”? No, non poteva essere… E, infatti, non era! In poche pagine, la trama ha preso la propria strada, forte di una scrittura sicura e collaudata. Omaggiando pure gli ormai classici citati.
Non mi dilungo nella trama perché la sinossi vi svela già quel poco che dovete conoscere e il resto dovete assaporarvelo per conto vostro.

Da lettrice romantica quale sono, mi sono innamorata di Brian. Ma non subito. Ci sono stati dei momenti che l’ho detestato! E mi sono pure incazzata con Eva! Mmm, che nervoso… Come dite, è un erotico e volete sapere com’è il sesso? Bollente a dir poco. Questi tipi insieme sono due vulcani in piena eruzione: faville, lava incandescente…e poi sono così cocciuti, ognuno a proprio modo. Leggerete cosa combinano…

Poi ci sono due personaggi che meritano una menzione: Fiamma e Massimo (che vedrei bene insieme ;P).
La prima un’amica bizzarra che sarebbe bello avere sempre al proprio fianco, il secondo idem. Ma c’è di più. Un’agente letterario così quale autrice non lo vorrebbe? 

La narrazione con i punti di vista alternati è quella che preferisco. Arricchita da flashback e con un piccolo colpo di scena finale che rende tutto per un istante molto giallo in una Genova che si presta bene.
Ecco, vogliamo parlare dell’ambientazione? Oltre a Genova, dove l’autrice si muove disinvolta essendo la sua città, c’è Londra, uggiosa e bellissima, soprattutto vista da alberghi, case e auto di lusso. E poi, diciamocelo, chi di noi non ha mai sognato di incontrare un figo miliardario che ci addocchia? Certo ogni moneta, seppur lucente, ha il suo rovescio. E Brian potrebbe essere anche una porta per l’inferno, se Eva non sta ben attenta…

Ancora qui a leggermi? Suvvia, cominciate il vostro viaggio nelle “Mille e una notte di te e di me” e fatevi guidare dalla penna di Laura Gay nei meandri della passione, nei sensi di colpa, nel lusso più sfrenato. Forse potreste trovare l’amore e venirne travolti…



Laura Gay vive a Genova. Scrive da quando era bambina perché solo attraverso la scrittura riesce a esprimere se stessa e a volare con la fantasia. Ha pubblicato vari romanzi e racconti e attualmente è curatrice di una collana di racconti erotici per la Delos Digital. Collabora col blog La mia biblioteca romantica e gestisce una rubrica di consigli di scrittura creativa su Insaziabili Letture. Prima di essere pubblicato, Mille notti di te e di me ha avuto grande successo sugli store online.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...